Senso di colpa post ferie? Sbarazzatene e riprendi in fretta le sane abitudini

Le ferie sono un bellissimo periodo però dopo spesso ci si ritrova con un sacco di sensi di colpa per le sane abitudini perse e da riprendere al più presto.

senso colpa post ferie
Senso di colpa post ferie, cosa fare? (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

È il momento atteso per tutto l’anno lavorativo: le vacanza sono sinonimo di relax e divertimento in cui si stacca dalla routine della vita quotidiana inquadrata tra orari e abitudini. 

Alcune di queste però sono salutari e in ferie inevitabilmente le si abbandona. Complice il fatto di essere lontano da casa, presi da altre attrazioni e interessi, e anche per la voglia di fare cose diverse il tran tran sano ed equilibrato che ci si impone per il proprio benessere viene tralasciato.

Anche se si tratta magari solo di 2 settimane al rientro dalle vacanze ci si trova cambiati. Può essere che abbiamo messo su qualche chiletto e i sensi di colpa si fanno sentire insieme alla voglia di rimettersi in forma e di riprendere uno stile di vita salutare e benefico.

Quali sono gli errori che più comunemente si commettono durante il periodo delle ferie? E come riparare una volta tornati a casa, con la nostalgia dei giorni spensierati, ma anche con una nuova fase di vita quotidiana da intraprendere?

I buoni propositi del post ferie

senso colpa post ferie
Aver ceduto allo junk food (Adobestock) GRAZIA MAGAZINE.IT

Più o meno come all’inizio dell’anno solare si fanno i buoni propositi qualcosa di simile avviene anche al rientro dalle vacanze.

Ci si accorge di tutte le cose non proprio sane che si sono fatte e si teme di aver perso i grandi progressi fatti dopo mesi di impegno sul proprio corpo e per la propria salute.

Di sicuro l’aspetto su cui si sgarra di più quando si è fuori casa riguarda l’alimentazione. Si mangia di più e senza pensarci, con maggior rilassatezza si cede anche al junk food, il cibo spazzatura che invece in un’ottica salutistica si tende ad evitare con fermezza.

Anche l’allenamento fisico viene a mancare o è fortemente ridotto. Non c’è il tempo, presi da altre attività, e se pure i più attenti cercano di mantenere il ritmo è inevitabile che cambi qualcosa nella frequenza e nella durata delle sessioni in cui ci si allena.

I risultati sono di ritrovarsi gonfi, con un accumulo di ritenzione idrica, e un pò di fiacchezza muscolare, soprattutto chi è abituato ad un allenamento quotidiano e continuativo.

Può anche essere che la bilancia segni un piccolo aumento di peso. Niente paura però: si può sempre ricominciare. Qualche settimana di sregolatezza non rovinano lunghi periodi passati a costuire la massa muscolare.

Si recupera e anche in fretta. Basta proseguire applicando costanza e disciplina e riprendere nel dettaglio il piano alimentare e il ritmo di allenamento che si aveva prima dei giorni spensierati.

Nel giro di altrettante due settimane si ritornerà come prima. Ma staccare è servito sicuramente a molto, a ricaricarsi e ritrovare nuove energie fisiche e mentali: i benefici che vengono dalle vacanze sono unici.

senso di colpa post ferie
Riprendere il workout (Adobestock) GRAZIA MAGAZINE.IT

Per ritornare in forma in poco tempo si può pensare anche di bruciare i chili presi con esercizi total body a corpo libero per un workout brucia grasso efficace in poco tempo.

Impostazioni privacy