Il massaggio per stimolare il sonno: così ritroverai l’equilibrio psicofisico

Per combattere insonnia e stress, migliorare il sonno e ritrovare l’equilibrio psicofisico ecco il massaggio da fare con la digitopressione.

massaggi digitopressione sonno
Come combattere l’insonnia con i massaggi (Adobestock) GRAZIAMAGAZINE.IT

Quando si soffre di insonnia il più delle volte alla base c’è una forte componente di stress. Mente e corpo viaggiano insieme e per ritrovare un buon equilibrio psicofisico una parte essenziale è costituita dal dormire bene.

Fare un buon sonno è molto importante per rigenerarsi e portare avanti il ritmo circadiano nel modo giusto. Ma quando il problema è l’insonnia o un sonno disturbato è meglio correre ai ripari.

Come fare? Non è strettamente necessario ricorrere ai farmaci, o quantomeno non in tutti i casi. Sempre meglio rivolgersi al proprio medico che può dare la soluzione migliore per le proprie esigenze, ma se non ci sono particolari condizioni, un aiuto può arrivare direttamente dalle proprie mani.

Infatti può bastare una serie di massaggi da effettuare con la tecnica della digitopressione. Con le dita massagiare certi punti specifici serve ad allentare le tensioni, rilassare e favorire quel benessere psicofisico estremamente importante, stimolando anche il sonno.

Si tratta di un metodo semplice e alla portata di tutti, basta seguire le indicazioni e pressare i punti giusti. Vediamo esattamente quali sono e come effettuare questi massaggi che possono davvero migliorare la vita.

Dove fare i massaggi con la digitopressione per un buon sonno

massaggi digitopressione sonno
Massaggiare le tempie (Canva) GRAZIAMAGAZINE.IT

Questi consigli arrivano da Mary Beauty Cares che li fornisce ai propri followers sul suo profilo Instagram. La donna sottolinea che per potenziarne l’efficacia è bene fare qualche minuto di digitopressione ogni giorno con costanza, ma si può fare anche solo al momento del bisogno.

Si comincia con un massaggio circolatorio di fronte e tempie, da fare per alcuni secondi. Subito dopo si passa a stimolare con le dita il cosiddetto “terzo occhio” cioè la parte centrale tra gli occhi.

Bisogna effettuare una digitopressione delicatamente in modo circolare e questo serve per ridurre collera, paura e ritrovare la serenità.

Poi si va a massaggiare le orecchie utilizzando pollice ed indice. Questo punto è utile per diminuire lo stato d’ansia e lo stress.

Per continuare si passa a toccare il cosiddetto meridiano del cuore nella parte interna del polso sinistro. Questo specifico punto aiuta a combattere l’insonnia ed è meglio farlo tutte le sere.

Ci sono poi due punti alla base del cranio, stimolati per alcuni secondi calmano la mente e aiutano nel raggiungimento di quell’equilibrio fisico e mentale che si sta cercando.

Stimolando anche un punto nella parte interna dell’avambraccio aiuta a migliorare il buonumore. Per concludere si va a pressare sulla meridiana della milza che si trova poco sopra la caviglia per accentuare l’effetto di tutti gli altri punti.

massaggi digitopressione sonno
Massaggiare il terzo occhio (Canva) GRAZIAMAGAZINE.IT

Per combattere l’insonnia l’aiuto viene anche dall’alimentazione: ecco cosa mangiare a cena per predisporsi nel modo migliore per una bella dormita ritemprante.

Impostazioni privacy