Eliminare le culotte de cheval è impossibile, ma puoi migliorarle: come riuscirci

Il sogno è eliminarle completamente, ma le culotte de cheval possono comunque essere ridotte notevolmente per un fisico invidiabile, ecco il modo.

culotte de cheval migliorare
Come ridurre le culotte de cheval (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

È un problema che affligge molte donne e a tutte le età: sono le culotte de cheval, sono un inestetismo che consiste precisamente nella presenza di cuscinetti adiposi che vanno a collocarsi all’altezza dei fianchi.

Si trovano anche adiacenti alle natiche nella zona cosiddetta trocanterica e pur trattandosi di un deposito di tessuto adiposo non sono strettamente correlate ad un eccesso ponderale.

Dal momento che la loro formazione non è determinata necessariamente dai chili di troppo, ma è da riscontrarsi in una predisposizione genetica della struttura tessutale questo da una parte può sollevare dall’idea di dover fare rigide diete dimagranti.

Tecnicamente la composizione delle culotte de cheval è considerata una complicazione del tessuto adiposo che ha una connotazione vascolare ed è causata da altri fattori oltre ad un’alimentazione ipercalorica che certamente influisce negativamente.

Come ridurre le culotte de cheval: i movimenti da fare

culotte de cheval migliorare
Fare squat per ridurre le culotte de cheval (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Gli esperti concordano nel ritrovare come fattori scatenanti la formazione di questo inestetismo la sedentarietà, gli squilibri ormonali, il fumo e anche l’uso di indumenti eccessivamente stretti e contenitivi.

Nonostante sia davvero molto difficile eliminare completamente le culotte de cheval, con i giusti esercizi fisici e una corretta alimentazione è possibile ridurle notevolmente e migliorare nettamente l’aspetto in generale.

La tonificazione è l’obiettivo principale, quindi bisogna applicare la tecnica della costruzione muscolare meglio conosciuta come body building.

Niente di tanto faticoso o complesso, si può procedere con semplici esercizi ed intensificarli via via che si prosegue con l’allenamento.

Si prevede l’uso di sovraccarichi per ottenere una risposta ipertrofica. Senza dimenticare però anche sessioni di aerobica che aiutano nel consumo dei grassi.

Quindi gli esercizi da fare sono certamente squat, affondi, glute bridge e push up che permettono di mettere su un po’ di massa muscolare donando una buona tonicità alle gambe.

Nell’esterno coscia, la zona in cui si formano le culotte, non ci sono muscoli, ma una banda di tessuto connettivo. Per questo motivo gli esercizi mirati all’esterno coscia non si rivelano efficaci nel combattere questo specifico insestetismo.

Esercizi cardio sono molto importanti: camminare, nuotare, in generale mantenere uno stile di vita attivo e dinamico aiuta a migliorare la circolazione sanguigna e di conseguenza va ad influire sul sistema vascolare che interessa la formazione delle culotte.

culotte de cheval migliorare
Esercizi in casa per ridurre le culotte de cheval (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Per tonificare gambe e cosce c’è una serie di esercizi specifici da fare facilmente e piacevolmente in casa con l’utilizzo dell’elastico in una routine benefica che occupa poco tempo nella giornata.

Impostazioni privacy