Condizionatore, come aumentare la potenza evitando impennate di costi: il trucco

C’è un trucco semplicissimo per riuscire ad avere ancora più fresco con il condizionatore senza far aumentare il consumo e quindi i costi.

quando accendere il condizionatore
Accensi9one del condizionatore (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Stiamo vivendo la settimana più calda di sempre e questo purtroppo e un record che, data la crisi climatica che stiamo vivendo, è destinato ad essere superato anche abbastanza in fretta. Con un caldo del genere è impossibile non ricorrere, quindi, all’uso del condizionatore.

Il nostro corpo, del resto, ha un limite di sopportazione del caldo, una soglia oltre la quale possiamo rischiare veramente grosso e in questo senso il condizionatore può esserci di aiuto e darci un po’ di sollievo. Ma questo è un strumento che deve essere utilizzato con parsimonia per due importanti motivi: il primo è che il condizionatore è tra gli elettrodomestici che consuma di più il che comporta un costo in bolletta e, il secondo motivo, è che se non usato bene può peggiorare la situazione e farci stare comunque male.

Tuttavia, c’è un trucco che permette di ottenere il giusto grado di freschezza senza però dover importare i dispositivi a temperature troppo basse e di conseguenza senza neanche far aumentare i costi.

L’importanza della manutenzione e come può aiutarci ad avere migliori risultati

cambio filtri del condizionatore
Quando cambiare i filtri del condizionatore (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Come per tutti gli elettrodomestici anche il condizionatore necessità di manutenzione e anzi questo è uno dei punti fondamentali per il buon funzionamento di questo strumento. Nella manutenzione dei condizionatori il passaggio d’obbligo e trucco fondamentale nel risparmio sta nella pulizia dei filtri; questo permetterà al dispositivo di erogare più facilmente l’aria fredda il che apre un effetto a catena per cui gli ambienti si rinfrescano in minor tempo e il condizionatore consuma meno energia per arrivare alla temperatura desiderata, ergo si alleggerisce il costo in bolletta.

Ma come si puliscono i filtri del condizionatore? Seguendo le istruzioni dei diversi dispositivi si deve partire dalla rimozione dei filtri, quindi con un aspirapolvere si preleva tutta la polvere in eccesso e poi si passa al lavaggio. Bisogna lasciare i filtri in ammollo in acqua tiepida per 15 minuti aggiungendo un po’ di sapone di Marsiglia.

Trascorso il tempo necessario, si risciacqua tutto eliminando lo sporco eventualmente rimasto e li si lascia asciugare per bene prima di rimontarli nuovamente al loro posto.

lavaggio filtri
Lavaggio filtri condizionatore (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Una volta rimontati i filtri al loro posto, i condizionatori possono tornare in funzione e grazie a questo semplice passaggio vi potrete accorgere in fretta del risultato.

Impostazioni privacy