Come pulire muri e pareti senza togliere la vernice: il trucco semplicissimo

Come pulire muri e pareti senza togliere la vernice: il trucco semplicissimo. Un biglietto da visita vincente, con la giusta soluzione.

Far risplendere le pareti
Pareti pulite (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

La casa è il sogno di tutti: bella, comoda, un nido d’amore. Le pareti sono un elemento essenziale, visto che occupano una buona parte della dimora. Assicurarsi di tenerle sempre pulite non spesso è facile. Dunque, come pulire muri e pareti? Niente paura! Ci pensiamo noi a suggerirvi un trattamento ad hoc.

Quando si va ad abitare in un posto nuovo e si entra in una unità abitativa, spesso sono proprio le pareti a rovinare anche il più incantevole degli appartamenti. Al supermercato, nei negozi con i reparti specializzati, ci sono una moltitudini di prodotti per far risplendere i muri.

Noi, invece, vi esortiamo a d utilizzare il vecchio sistema dell’olio di gomito con un escamotage che vi lascerà senza parole: il sapone di Marsiglia. Questo rimedio è infallibile e le nostre nonne possono assicurarvi che, il suo utilizzo, agirà secondo le vostre aspettative.

Pulire le pareti di casa con il vecchio trucco della nonna; splendore impeccabile

Pulizia dei muri
Sapone di Marsiglia (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Come si fa? Niente di più semplice, ecco qua il trucco semplicissimo; ci penserà il sapone a sbiancare la vostra parete. Innanzitutto, meglio usare il sistema solo sulle pareti bianche per evitare spiacevoli sorprese. Ora passiamo ai fatti e vediamo come utilizzare il prodotto “magico”.

Recatevi nella stanza e allontanate dalle pareti oggetti e arredamento, dovete avere libertà di movimento. Avrete già preparato una bacinella di acqua dove avrete aggiunto un tappo colmo di sapone di Marsiglia liquido. In alternativa, potete usare anche le scaglie, ma l’acqua dovrà essere un po’ più tiepida.

Con una spugna imbevuta, passate sui muri e insistete negli angoli dove si forma quell’antiestetico alone nero di umidità. Passata dopo passata, vedrete che i risultati arriveranno in un batti baleno, non verrà via neanche una briciola di vernice. Aprite le finestre per far asciugare.

Potete farlo anche dopo qualche giorno per un risultato ottimale. In cucina possono essere presenti delle macchie di olio visto che passate molto tempo ai fornelli e qualche schizzo sulle pareti circostanti è consuetudine. Ebbene qui ci vuole la trementina: poche gocce su un panno e tutto torna pulito.

Pittura bianca rinvigorita
Pareti impeccabili (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

L’elemento essenziale rimane comunque il sapone. Piccoli trucchi e accortezze con un protagonista che arriva dalla tradizione francese, utile anche per i nostri capi in lavatrice. Vivere la casa perfettamente pulita e igienizzata, i muri parlano…mettiamoli a tacere.

Impostazioni privacy