Da Alice Marble a Sofia Loren: tutti i volti femminili che hanno reso celebri gli shorts

Sono un capo iconico che non tramonta mai: qual è la storia degli shorts e quali sono i volti femminili celebri che li hanno resi famosi.

storia shorts
Alice Marble con gli shorts (Facebook) GRAZIAMAGAZINE.IT

Potrebbero sembrare un capo esclusivamente contemporaneo, ma in realtà gli shorts hanno una storia lunga e si potrebbe dire che sono ormai vintage, ma non sono mai passati di moda.

Sono sempre più usati, soprattutto in estate, ma va molto anche la versione invernale con le calze sotto. La storia degli shorts si snoda attraverso tutto il Novecento.

Prendendo spunto dai pantaloncini maschili che erano stati ideati nel secolo precedente per i bambini e ragazzi che spesso li usavano con i calzettoni come divisa scolastica, sono stati adattati alla donna e si sono trasformati in un indumento femminile.

La prima donna che li ha indossati in pubblico è stata Alice Marble, la tennista che nel 1933 ha dato scandalo perché indossava un capo molto corto, ben sopra il ginocchio.

Negli anni ’40 e negli anni ’50 iniziarono a diffondersi ma sempre solo come indumento sportivo. Arrivavano per lo più al ginocchio ma non salivano mai di molto.

Quando gli shorts si trasformano e si diffondono

storia shorts
Sofia Loren con gli shorts (Facebook) GRAZIAMAGAZINE.IT

Cambia tutto negli anni ’60 quando gli shorts cominciano ad accorciarsi sempre di più e si diffondono perché sono le dive del cinema a portarli.

Da Sofia Loren a Brigitte Bardot sono un genere che prende sempre più piede e inizia a spopolare anche tra la gente comune.

Quando poi anche la First Lady degli Stati Uniti, l’inconfondibile icona di eleganza Jakie Kennedy li indossa diventano un capo che tutte cercano per raggiungere il suo stile.

Arrivano poi gli anni ’70 e gli shorts diventano emblematici della ribellione femminista e dell’emancipazione femminile. Vengono chiamati “hot pants” e sono sempre di più il simbolo di donna libera.

Con il pullulare degli show televisivi degli anni ’80 viene dato un ulteriore impulso all’uso degli shorts anche da personaggi come Raffaella Carrà che li porta in Rai e in prima serata.

I decenni a seguire trasformano gli shorts in un capo d’abbigliamento di uso comune, soprattutto nella versione in jeans.

L’ultimo decennio ha visto gli shorts lasciare l’ambito esclusivamente casual e diventare un capo per la sera in varie declinazioni di modelli, tagli e materiali.

Non solo l’estate è il momento di indossarli, ma anche in inverno con calze più o meno velate e in tessuti adeguati alla stagione gli shorts sono protagonisti e un capo immancabile negli armadi soprattutto di adolescenti e ventenni.

storia shorts
Chiara Ferragni con gli shorts (Instagram) GRAZIAMAGAZINE.IT

Ecco chi in questa estate appena trascorsa ha dettato la tendenza più ricercata: gli shorts con le paillettes di Chiara Ferragni sono perfetti per un outfit da sera, mentre quelli bianchi di Elodie sono la scelta giusta per il giorno.

Impostazioni privacy