Viaggio in aereo: cosa portarsi, come vestirsi. Tutto quello che c’è da sapere

Che siano luoghi vicini o lontani, l’organizzazione del viaggio e della valigia sembra sempre un’impresa titanica: niente di più sbagliato. Bastano poche regole e si è pronti a partire!

valigie bagagli a mano
Cosa portare e come vestirsi per un viaggio in aereo: le regole (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Ogni momento dell’anno è buono per mettersi in marcia e viaggiare alla volta di mete amate, già viste o inesplorate. Ma le vacanze estive sono il periodo in cui si concentra il maggior flusso di turismo, considerata la possibilità di sfruttare le famose ferie. Dai luoghi esotici alle località nostrane prepararsi al viaggio non è mai semplice: la preparazione delle valigie, i biglietti, i ritardi, gli imprevisti possono rendere difficile godersi la partenza se ci si preoccupa di tenere tutto sotto controllo.

Per quanto possiamo pianificare o prepararci per ogni evenienza, non sempre può filare tutto liscio. Paradossalmente la prima regola del prepararsi al viaggio è proprio tenere aperta la possibilità di ostacoli e impedimenti, premunendoci di risolvere ogni situazione senza agitazione o ansie. Per avere un’idea più delle regole salva-viaggio utili a godersi la vacanza, ci hanno pensato tre assistenti di volo che alla CNN hanno elencato tutte le dritte del caso. Rich Henderson, Andrew Henderson ed Essence Griffith hanno così prestato la loro esperienza di viaggio: vediamo nel dettaglio quali regole seguire.

Le regole base di chi viaggia: tutti i trucchi

cosa è utile in valigia
Ecco cosa portare in valigia e come prepararla al meglio (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Il primo passo prima ancora di cominciare a viaggiare è capire quando è meglio partire. Secondo i tre assistenti di volo, l’orario migliore della giornata per viaggiare è a prima mattina, quando le fasce orarie garantite potrebbero essere quelle più immuni da eventuali scioperi. Nel caso di ritardi o cancellazioni, invece, partendo all’alba non si rischia di rimanere incastrati in meccanismi a catena riuscendo in ogni caso ad arrivare in tempo. In particolare, è bene sempre non partire all’ultimo minuto ma almeno il giorno prima o lasciarsi qualche ora di vantaggio per contrastare gli intoppi.

L’altra regola che crea sempre ansia e panico è la preparazione della valigia. Gli esperti in questo caso consigliano sempre di viaggiare con ciò che è davvero necessario. Una prova? Soprattutto per quanto riguarda i viaggi in aereo, se non rientra tutto nel bagaglio a mano, allora ci sono cose superflue di cui si può fare a meno. Tutto ciò che ci occorre di essenziale può rientrare nella valigia a mano: spesso infatti si occupano i bagagli con abiti e accessori eccessivi, che non verranno mai utilizzati. Un trucco utile potrebbe essere quello di acquistare, anche su Amazon, degli appositi zaini o bagagli da viaggio in cui le tasche o gli interni sono proprio adeguati ai principali oggetti da portare con sé.

Un principio collegato è quello di partire indossando abiti adatti alla destinazione, per gli assistenti niente di più errato. Per gli esperti è bene vestirsi per il viaggio, non per la meta di arrivo. Qualunque sia il mezzo di trasporto, in questo caso specifico l’aereo, è un ambiente a sé stante dunque è sempre consigliabile vestirsi in modo adeguato al suo habitat. Basta solo attrezzarsi con ciò che ci sembra più adatto al luogo di arrivo, da indossare al momento dell’atterraggio. Infine, controllare sempre i biglietti, gli orari e tutte le informazioni del viaggio prima della partenza comprese le news del luogo dove si sta andando. In poche parole, tenersi sempre ben informati con le app della compagnia di viaggio o sui siti ufficiali di riferimento per non incorrere in brutte sorprese.

aggiornamenti volo scioperi ritardi
Tutte le informazioni prima di partire: resta aggiornato (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Dunque, viaggiare comodi, informati, in largo anticipo e armati delle sole cose necessarie sono le parole d’ordine secondo gli esperti. Ma l’altro trucchetto correlato è anche fare non solo ricerche aggiornate sul luogo in cui si sta recando ma anche sulle loro politiche e su tutti gli usi e costumi, evitando così spiacevoli equivoci e agire in tempo.

Impostazioni privacy