Si può viaggiare in modo sostenibile? Come rispettare il pianeta in cui viviamo (senza rinunciare al relax)

È possibile viaggiare in modo sostenibile? Sì, ma solo adottando gli opportuni accorgimenti: la lista di consigli utili da seguire

mezzo che inquina di più
Viaggiare in modo sostenibile è possibile? (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Uno stile di vita che sia sostenibile per l’ambiente che ci ospita vuol dire, innanzitutto, adottare delle buone abitudini di comportamento che siano valide ovunque. A casa come al lavoro, durante le settimane “comuni” e in quelle di vacanza, nei momenti di svago e in quelli di riposo.

In particolare, qualora decideste di sposare un particolare tipo di lifestyle, sappiate che esistono un’infinità di stratagemmi per applicare quel determinato modo di vivere in ogni ambito della quotidianità. Viaggiare, ad esempio, non dovrebbe rappresentare un impedimento agli occhi di coloro che desiderano scoprire il mondo, pur col timore di impattare in misura incontrovertibile sull’ambiente circostante.

A questo proposito, sono proprio i Viaggiatori ecologici Valentina ed Edoardo – 189mila followers su Instagram – a spiegarci come, in realtà, sia possibile viaggiare in maniera sostenibile, e soprattutto con un impatto minimo sul pianeta che ci ospita. Preparatevi a prendere appunti, dunque, e ad organizzare la vostra prossima vacanza in un’ottica diametralmente opposta rispetto alle consuetudini che, finora, avete sempre seguito.

Viaggiare in modo sostenibile è possibile: le regole per rispettare il pianeta in cui viviamo

cammino Via Francigena
Via Francigena: un cammino sostenibile (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Il primo appunto che Valentina ed Edoardo forniscono è proprio quello di spostarsi a piedi. Quello che non immaginate, infatti, è che l’Italia è piena zeppa di cammini che possono essere effettuati col solo ausilio delle gambe (una su tutti, la celeberrima Via Francigena).

Quali sono i vantaggi? Oltre ad una sana attività motoria e alla possibilità di ammirare le bellezze paesaggistiche della nostra Nazione, anche la conseguente (e tutt’altro che trascurabile) riduzione dell’impatto ambientale.

Il secondo consiglio fornito da Viaggiatori ecologici è quello di alloggiare in strutture quali camper e roulotte. A tal proposito, vi avevamo già illustrato quali fossero i risparmi di una vita spesa in queste case provviste di quattro ruote. Oltre a spendere cifre irrisorie per quanto concerne le bollette, alloggiare in un camper vi insegnerà ad adoperare le risorse con molta più parsimonia.

In ultimo, nel caso in cui viaggiare nelle modalità sopraindicate non vi fosse possibile, cercate di spostarvi facendo leva su biciclette, treni e autobus. Ripiegare sull’aereo, per quanto uno scenario di questo genere possa apparirci allettante, è assolutamente deleterio in termini ambientali.

camper quanto si spende
Viaggiare in camper (Pinterest) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Responsabile di emissioni di ingenti quantità di CO2, l’aereo è l’ultimo mezzo che dovreste valutare per le vostre vacanze. Le alternative proposte da Viaggiatori ecologici, di certo, sono di gran lunga più benefiche e salutari per l’ambiente.

Impostazioni privacy