Vecchi jeans da buttare? Non farlo: idea furba per trasformarli in una gonna!

Vecchi jeans da buttare? Non farlo: l’idea furbissima per dare una nuova vita ai tuoi pantaloni e trasformarli in una gonna super chic. Da testare subito!

jeans come riutilizzarli
Da jeans a gonna (YouTube) – GRAZIA MAGAZINE.IT

Siamo oramai portati a sbarazzarci di tutto, in quanto la filosofia dell’usa e getta che vige nel sistema in cui siamo immersi non ci permette di fare altro. Dopo averli indossati – spesso e volentieri, per un numero di volte che definire irrisorio è riduttivo – i nostri capi d’abbigliamento finiscono smaltiti nell’apposito cassonetto. Per quale ragione? Probabilmente perché fuori moda, o perché non siamo più convinti del modo in cui ci calzano addosso.

Al fine di contenere i disastrosi effetti dell’economia verticale e tentare di applicare – nel tuo piccolo – dei comportamenti riconducibili ad un meccanismo di tipo circolare, quest’oggi ti sveleremo come trasformare dei vecchi jeans in una gonna super chic. Sembra incredibile da immaginare, ma le modalità per dare una nuova vita ad un capo d’abbigliamento di partenza sono davvero alla portata di tutti. Vediamo, dunque, quali sono i passaggi da seguire.

Vecchi jeans, riutilizzali prima di sbarazzartene: puoi farli diventare una gonna super chic!

riciclare vecchi jeans
Il rovescio del jeans (YouTube) – GRAZIA MAGAZINE.IT

Come primo passaggio, prendi il tuo vecchio paio di jeans e taglialo in corrispondenza della lunghezza desiderata (potresti optare per una longuette, oppure per una minigonna vera e propria, a seconda delle tue preferenze). In seguito, procedi con il disfacimento della cucitura laterale interna dei tuoi jeans. Anche in questo caso, l’impiego delle forbici si rivelerà essere fondamentale.

Dopo aver “aperto” i tuoi (ormai vecchi) jeans in corrispondenza del cavallo, dovrai effettuare le operazioni di taglio e cucitura sia per il davanti che per il dietro. In questa seconda circostanza, non ti occorrerà far altro che rovesciare il tessuto e porre i due lembi diritto contro diritto, in maniera tale da prendere le misure per tagliare la porzione del cavallo; trattandosi di una gonna, infatti, questa parte del capo d’abbigliamento non ti servirà più. Nel caso in cui abbiate delle forme prorompenti, è consigliabile mantenere una certa curvatura in sede di taglio, piuttosto che procedere dritti.

Una volta completato il taglio e la cucitura per la porzione retrostante di tessuto, andrete a ripetere la medesima operazione per la parte davanti (rovescio dei vecchi jeans, sovrapposizione dei lembi, taglio del cavallo e cucitura). Qualora desideriate ottenere una gonna super chic e all’ultima moda, potreste valutare una cucitura svasata, o addirittura lasciare una parte di tessuto scucita, in maniera tale che si crei una sorta di spacco.

gonna fai da te
Il taglio del cavallo (YouTube) – GRAZIA MAGAZINE.IT

Una serie di operazioni semplicissime che, se avete dimestichezza con ago e filo, non mancheranno di apparirvi un vero gioco da ragazzi. E che, soprattutto, ti consentiranno di dare nuova vita ad un indumento che, altrimenti, sarebbe rovinosamente finito in un bidone della spazzatura, perdendo così tutto il suo potenziale.

Impostazioni privacy