Vacanze senza mestruazioni: le soluzioni per sentirsi libere anche al mare

Si possono spostare le mestruazioni in maniera sicura? Si può fare! Dai social arrivano i consigli pratici delle ginecologhe influencer.

calendario del ciclo per l'estate
Calendario delle mestruazioni (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Organizzare le vacanze estive con largo anticipo per noi donne può essere un dramma o quanto meno risultare abbastanza complicato, in quanto dobbiamo tener conto dell’arrivo del mestruo che, per quanto naturale e magari senza troppe sofferenze, non è comunque la condizione ideale per partire.

Chi soffre di dolori forti da ciclo può rovinarsi la vacanza, anche perché il caldo va ad amplificare la sensazione di spossatezza e dolore. C’è però anche da dire che, a meno che non si sia degli orologi svizzeri, proprio in estate è abbastanza complicato seguire il calendario del mestruo; il cambio di stagione, il caldo e l’eventuale utilizzo di farmaci possono, infatti, incidere sulla sua regolarità.

Insomma, c’è una legge non scritta nell’universo femminile per cui una volta prenotata la vacanza estiva è certo che in quei giorni si dovrà affrontare anche il mestruo. Una situazione su cui noi donne abbiamo anche imparato a giocare e scherzare, come dimostra l’ormai virale video dell’attrice napoletana Valeria Angione che qualche tempo fa scherzava proprio su questa situazione. Eppure vivere la vacanza senza preoccuparsi del mestruo è possibile, sui social infatti stanno circolando dei consigli pratici da esperte di settore.

Come spostare le mestruazioni, i consigli delle ginecologhe

dolori da ciclo in estate
Dolori al ventre (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Nell caso specifico, i consigli arrivano direttamente su Instagram dalla dottoressa Monica Calcagni, ginecologa che sui social è una vera influencer da oltre 300mila seguaci. In merito a questo argomento, la dottoressa ha stilato un vero e proprio vademecum su come si può gestire il mestruo durante il periodo estivo, soprattutto per quelle donne che hanno già normalmente difficoltà.

È bene sapere, allora, che le opzioni per ritardare e rimandare -non bloccare- il mestruo sono diverse. Si parte dalla pillola monofasica si possono assumere due scatole consecutivamente saltando i 7 giorni di pausa oppure si possono saltare le pillole placebo (quelle di colore diverso, ndr) e iniziare un’altra confezione. Se, invece, si utilizza la pillola multifasica, si possono saltare le ultime 4 pillole e iniziare direttamente una nuova scatola.

Se si usa l’anello contraccettivo, invece, è sufficiente saltare i 7 giorni di sospensione e reinserirne subito un altro alla fine della terza settimana; mentre, se si utilizza il cerotto ne va attaccato uno nuovo dopo il terzo. Si può poi spostare il mestruo utilizzando il progesterone, in questo caso le mestruazioni si spostano per tanti giorni quante compresse o ovuli si assumono. Infine, c’è anche la spirale medicata, se è al rame le mestruazioni si possono spostare con il progesterone.

si può spostare il ciclo?
Calendario per la pillola (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Alla domanda, quindi, si possono spostare le mestruazioni? La risposta, in definitiva, è sì. Ci sono tante opzioni e tutte sicure, ma è bene scegliere con la proprio ginecologa quella migliore.

Impostazioni privacy