Vacanza in costiera amalfitana: consigli indispensabili per chi la visita per la prima volta

Tutto quello che c’è da sapere più alcuni consigli utili per chi questa estate passerà la vacanza in Costiera Amalfitana.

costiera amalfitana estate 2023
Positano vista dall’alto (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Lembo di terra che affaccia a picco sul mare, la Costiera Amalfitana è situata ad est della penisola Sorrentina, si affaccia quindi sul Golfo di Salerno estendendosi da Positano a Vietri sul Mare. Ogni anno i paesini che compongono la Costiera si popolano di migliaia e migliaia di persone provenienti da tutto il mondo.

Scorpi imperdibili, panorami da sogno e acqua cristallina sono il marchio di fabbrica della Costiera che ha un po’ alimentato l’immaginario straniero della “dolce vita” italiana. A tutto questo si aggiunge anche un’altra chicca ovvero che la spiaggia di Positano è stata eletta come la più bella e fotografabile al mondo. Ma che si venga dall’estero o dall’Italia ci sono alcune cose che conviene sapere per potere vivere la proprio vacanza in Costiera Amalfitana al meglio. Ecco allora tutti i consigli utili.

Tutto quello da sapere prima di partire per la vacanza in Costiera

amalfi centro
Duomo di Amalfi (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Evitare la macchina; la SS136 che collega tutta la Costiera Amalfitana è una strada stretta con curve e tornanti che mettono in difficoltà un po’ tutti. L’ingorgo è dietro l’angolo, letteralmente, se dalla marcia opposta compare un pullman. È meglio affidarsi al servizio di trasposto pubblico affidato al SITA SUD o, per un trasposto più suggestivo e panoramico prendere i taxi di mare che partono da Salerno e collegano tutti i centri abitati della Costiera.

Le scarpe comode sono d’obbligo; in questa zona non si parla certo di grandi città, ma piccoli borghi che affacciano su baie incontaminate e per arrivarci bisogna scendere, e poi risalire, anche lunghe scalinate. Molti borghi sono poi collegati da sentieri, per cui è bene avere in valigia delle scarpe comodo perché chi vuole davvero conoscere questi luoghi deve camminare.

La vacanza non va pianificata nel dettaglio; ovviamente avere un’idea dei posti che proprio non si può non vedere o delle spiagge da cui non si può non andare a fare il bagno e prendere il sole è importante, ma è sempre bene lasciare un po’ di spazio all’improvvisazione. La Costiera nei mesi estivi vive di festival teatrali e musicali oltre che delle suggestivi feste patronali e anche questi possono essere un ottimo spunto per un’esperienza unica.

ravello
La terrazza panoramica di Ravello (Instagram) GRAZIA MAGAZINE.IT

Luoghi iconici ma non solo; la spiaggia di Positano, la piazza di Amalfi e la terrazza panoramica di Ravello sono un po’ i simboli della Costiera, ma ci sono tantissimi altri borghi meno conosciuti e altrettanto belli come Vietri sul Mare, capitale della ceramica, o i borghi suggestivi di Raito e Albori.

Impostazioni privacy