Sicuro di lavare i piatti nel modo corretto? Gli errori che tendi a fare (non sapendolo)

È una di quelle azioni che facciamo così in automatico che sarebbe impossibile da sbagliare, ma siete davvero sicuri di lavare i piatti nel modo corretto?

eliminare le incrostazioni
Lavaggio pentole incrostate (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Lavare i piatti è una di quelle azioni che compiamo tutti i giorni anche più volte a giorno, per cui la compiamo così in automatico che nemmeno ci domandiamo se facciamo tutto come dovremmo o se, invece, commettiamo qualche errore.

Quest’ultimo punto è proprio il nocciolo della questione, perché quelle che ormai per noi sono abitudini consolidate, e quindi difficili da cambiare, possono tranquillamente essere delle azioni sbagliate che non solo non permettono la giusta pulizia delle stoviglie, ma che anzi potrebbero anche portare alla diffusione dei batteri. Cerchiamo allora di scoprire quello che proprio dovremmo evitare di fare quando si lavano i piatti così da stare più tranquilli.

Cosa non fare quando si lavano i piatti

spugnette
Spugnette per il lavaggio dei piatti (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Uno degli errori più comuni che si quando si lavano i piatti è quello di utilizzare la spugna; queste sembrano detergere bene le stoviglie in realtà sono un vero e proprio ricettacolo di batteri. Uno studio norvegese ha mostrato come proprio questo oggetto sia uno di quelli più contaminato al mondo, anche più del wc del bagno, e questo perché l’umidità di cui è costantemente impregnata risulta essere l’ambiente ideale per la proliferazione dei batteri. La migliore alternativa? La spazzola o comunque sarebbe bene disinfettare la spugna ad ogni lavaggio.

Non eliminare i residui di cibo a secco è un altro errore molto comune. Quando cioè non eliminiamo l’eccesso di salse e simili prima di iniziare il lavaggio, questo passaggio porta soltanto a sporcare l’acqua che utilizziamo per lavare i piatti rendendoci il compito più complesso. In ogni caso mai eliminare l’eccesso di cibo sotto acqua corrente, è solo uno spreco inutile di acqua meglio utilizzare un tovagliolino di carta.

Mai lasciare in ammollo le stoviglie in acqua calda e detersivo. Questo passaggio è molto utilizzato soprattutto se le pentole sono molto incrostate perché così lo sporco si scioglie e poi va via facilmente, ma in questo modo si consumano solo più acqua e detersivo.

lavare i piatti senza guanti
Mai lavare i piatti senza guanti (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Infine, per salvaguardare la nostra salute, sarebbe bene non lavare mai i piatti senza utilizzare i guanti. Questo perché a lungo andare, il contatto costante con l’acqua e gli agenti chimici finirebbe per rovinare la pelle rendendola secca o provocando irritazioni.

Impostazioni privacy