Se la fame notturna ti assale prova questa ricetta: deliziosa, farà sparire ogni languorino

Il famoso spuntino di mezzanotte è un must non soltanto per i giovani, ma per tutte le età. Qual è la ricetta migliore per saziare la voglia improvvisa? Questo ingrediente è il segreto!

pasta regola il sonno
Cosa fare quando ti assale la fame di notte? Ecco il segreto (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

L’estate, il caldo e la compagnia molto spesso sono complici della fame notturna. Anche dopo aver rispettato tutti i pasti della giornata capita che alla fatidica ora X della mezzanotte, a cavallo tra una giornata e l’altra, non solo sorga un nuovo giorno ma anche la fame. Così la voglia improvvisa di cibo passerà solo una volta soddisfatta. Se si pensa che il dolce sia la ricetta perfetta, in realtà non è propriamente così. La risposta è infatti nella scienza.

Molte ricerche, così come molti esperti nel settore dell’alimentazione e della salute, evidenziano come consumare un piatto di pasta anche come spuntino notturno aumenti in realtà la possibilità di conciliare il sonno. Lo stesso Istituto Superiore di Sanità ha confermato come la pasta aiuta a rilassarsi e favorisce la produzione di melatonina, ovvero l’ormone che regola i ritmi del sonno, influenzando così anche il senso di fame e di sazietà. Anche nei casi in cui si soffre di insonnia o se si è in un periodo di particolare stress psico-fisico, mangiare la pasta a cena è solo benefico. Questo vale anche per lo spuntino di mezzanotte, ma c’è una ricetta in particolare che non può mancare!

Spuntino di mezzanotte: ecco come saziare la voglia improvvisa

benefici pasta
La pasta è l’ingrediente segreto per la fame notturna (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Solitamente quando ci assale la fame notturna il primo alimento a cui pensiamo è qualcosa di dolce, ma a quell’ora gli zuccheri potrebbero solo indurre un picco glicemico che può disturbare il sonno. La pasta, invece, essendo composta da carboidrati a lento rilascio al contrario favorisce il riposo. Dunque l’ingrediente perfetto per la fame notturna improvvisa non può essere altro che la pasta, con qualunque ricetta ci viene in mente.

Nella tradizione del sud, soprattutto napoletana, spesso si fa riferimento anche alla pasta e fagioli o alla pasta patate e provola come conclusione di serata, anche se non sono propriamente leggere o veloci da preparare. Ma c’è però un tipo di pasta ideale che esiste da secoli e non passa mai di moda: gli spaghetti. Fare la tipica spaghettata di mezzanotte è da sempre una tradizione, soprattutto se si è tra amici. Semplice, veloce e squisita la spaghettata fa sparire ogni languorino. La ricetta classica prevede gli spaghetti aglio, olio e peperoncino pronti in 10 minuti.

Oltre ad essere deliziosa, questa ricetta è composta da ingredienti per la maggior parte delle volte già presenti in dispensa e soprattutto facilmente digeribile. Esistono però delle alternative e hanno come base sempre gli immancabili spaghetti. Gli spaghetti con pomodorini ciliegini o pomodorini gialli, gli spaghetti alla puttanesca fatti con aglio, olio, acciughe, olive e capperi o anche gli spaghetti cacio e pepe, sono le ricette che rientrano nella storia della tradizione italiana e sono tutte ottime varianti. Ma se si vuole concludere la serata in bellezza gli spaghetti ubriachi sono ciò che fa per voi: cotti per metà in acqua e per metà nel vino rosso daranno il tocco finale alla compagnia e al palato.

spaghetti aglio, olio e peperoncino
La spaghettata di mezzanotte: la ricetta ideale (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Insomma, qualunque siano gli ingredienti presenti nella cucina di casa propria, la pasta è la ricetta perfetta per la fame notturna: il sonno è garantito e l’appetito pure.

Impostazioni privacy