Hai i rubinetti neri? Come pulirli facilmente. Addio al calcare

Pensate sia difficile la manutenzione dei rubinetti neri e avete paura di rovinarli? Niente di più sbagliato, per pulirli basta fare così.

rubinetteria nera
Cucina con rubinetteria nera (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Parte fondamentale e sempre più di design, la rubinetteria non è più soltanto quella “classica” in color argento che sta bene un po’ su tutte le tipologie di mobili. Si cerca appunto qualcosa anche di particolare, materiali diversi, colori diversi e negli ultimi anni sono particolarmente di tendenza i rubinetti neri e magari anche opachi.

Quello che preoccupa di questo tipo di rubinetteria è la manutenzione, la pulizia quotidiana che, con l’utilizzo di detersivi più o meno aggressivi, potrebbe rovinarla. Niente di più sbagliato, in realtà, pulire e soprattutto eliminare il calcare da questo tipo di rubinetti non è poi così complicato.

Come pulire la rubinetteria nera in maniera semplice e senza rovinarla

pulire i rubinetti
Pulizia della rubinetteria (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Partiamo col dire che non c’è bisogno di acquistare particolari e specifici prodotti per la pulizia dei rubinetti neri, basta prestare semplicemente attenzione alle modalità con cui si effettua la pulizia.

Per eliminare il calcare che, come ben sappiamo, è la principale causa di sporco dei rubinetti si può utilizzare tranquillamente l’anticalcare che abbiamo già in casa, l’importante è non vaporizzarlo direttamente sul materiale. Quindi bisogna inumidire una spugnetta o panno e spruzzare su di esso l’anticalcare che solo a quel punto potrà entrare in contatto con il rubinetto.

Insomma c’è bisogno di un passaggio di mezzo, in questo modo il detersivo non avrà modo di corrodere il materiale di cui è fatto il rubinetto e quindi non si eliminerà o danneggerà neanche il colore. Dopodiché bisognerà sciacquare bene la spugnetta o il panno0 usati e rilavare a sua volta il rubinetto per eliminare ogni alone di detersivo. Alla fine dell’operazione è necessario poi asciugare il rubinetto per togliere ogni segno.

Questo trucco ovviamente non vale solo per i rubinetti neri, ma è possibile pulire in questo modo per esempio anche le manopole se sono separate o il doccino della cabina doccia e così via. L’importante è ricordarsi sempre si non spruzzare direttamente il detersivo sul materiale.

pulizia a vapore
Rubinetti puliti a vapore (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Quello che invece non va proprio usato su i rubinetti neri sono detersivi, e quindi anticalcare o sgrassatori, con all’interno candeggina. No anche alle spugne abrasive, in entrambi i casi si finirebbe per rovinare la cromatura della rubinetteria.

Impostazioni privacy