Quanto costa andare a Capri: la guida per risparmiare durante la tua vacanza

Quanto costa andare a Capri? Vogliamo fornirti la guida per risparmiare durante la tua vacanza senza farti mancare nulla

Quanto costa andare a Capri
Capri (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Senza alcun dubbio Capri è una delle destinazioni turistiche più belle al mondo: la piccola isola italiana, situata nel meraviglioso Golfo di Napoli, è famosa in ogni dove non solo per atmosfera, ma per le spiagge mozzafiato, il panorama e ovviamente per lo scenario lussuoso. Tra le principali attrazioni dobbiamo necessariamente citare la Grotta Azzurra, dove i visitatori possono entrarvi con piccole imbarcazioni per perdersi nei meravigliosi colori che la caratterizzano.

Ovviamente l’isola è famosa per i suoi Faraglioni che sono delle imponenti formazioni rocciose che col tempo sono diventate un vero e proprio simbolo del Comune napoletano. E ancora, la bellezza delle sue spiagge come Marina Piccola e Marina Grande caratterizzate entrambe da acque cristalline e microscopici ciottoli che rendono il tutto ancora più suggestivo. È risaputo, però, che una vacanza a Capri non è davvero per tutte le tasche: oggi vogliamo aiutarvi a fare un tour intelligente.

Capri, la guida per la tua vacanza ideale: alcuni consigli per risparmiare ed essere organizzato al top

La Grotta Azzurra
Interno della Grotta Azzurra (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Stavamo menzionando in precedenza che Capri è una meta davvero molto gettonata, ma al tempo stesso non proprio per tutte le tasche. Proprio per questo motivo vogliamo fornirvi dei consigli utili per la vostra vacanza: ossia gestire al meglio il budget, godendoti una bella esperienza senza per forza ritornare a casa senza il becco di un quattrino. Iniziamo col dire che uno dei primi aspetti da tenere in considerazione riguarda i mezzi di trasporto.

L’aliscafo, il traghetto hanno dei costi differenti a seconda della stagione e ovviamente della compagnia con cui si sceglie di navigare. Ragion per cui, proprio come faresti con un biglietto aereo, è consigliato di prenotare con largo anticipo per trovare delle tariffe convenienti. Stesso discorso una volta sbarcato sull’isola: valuta bene come spostarti. Puoi scegliere a disposizione non solo i taxi, ma anche i bus locali e, perché no, il noleggio dello scooter.

Anche per quel che riguarda il dormire è necessario organizzare con anticipo e scegliere la struttura a seconda della posizione e della stagione. Non sottovalutare Anacapri: potrai optare di pernottare lì per poi spostarti al centro del Comune napoletano. Mangiare e bere è risaputo essere molto caro, proprio per questo motivo puoi optare per piccoli ristoranti meno turistici che offrono dei piatti davvero straordinari. Un piccolo consiglio: se vuoi mangiar fuori ti consigliamo il pranzo piuttosto che la cena. È più economico.

Capri, come risparmiare senza farsi mancare nulla
Capri (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

In ultimo, ma non per importanza affrontiamo il tema delle attrazioni turistiche: si diceva in modo particolare della Grotta Azzurra, così come dei Giardini di Augusto. Ogni attività ha un suo costo, però puoi approfittare degli sconti per gli studenti, i pacchetti riservati ai gruppi oppure delle offerte limitate durante l’anno.