Quale reggiseno usare durante le mestruazioni: la soluzione

Uno dei sintomi della sindrome mestruale è il dolore al seno, che diventa iper sensibile, si può però trovare sollievo usando il giusto reggiseno.

dolori da ciclo
Dolore al seno (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

La sindrome mestruale è quel disturbo caratterizzato da quell’insieme di dolori che accompagnano i giorni precedenti e l’arrivo del mestruo. Emicrania, labilità emotiva, ma anche mal di denti e irritabilità, a ognuna la sindrome si presenta con sintomi diversi, ma ce n’è uno che accomuna quasi tutte le donne ovvero l’ipersensibilità al seno che sfocia in dolore mammario.

Il dolore al seno dipende dalla variazione ormonale tipica del periodo premestruale. L’aumento degli estrogeni nel sangue è quindi la causa principale del dolore, questi infatti provocano un aumento di volume della ghiandola mammaria che, una volta in tensione, sfocia in un fastidio più o meno acuto. Si tratta di una fase di ipersensibilità del seno, per cui qualsiasi tocco può dare fastidio, anche se si tratta dell’abbigliamento. Anche per questo è importante, in questa fase, indossare il giusto reggiseno, ma quale scegliere?

Come scegliere il reggiseno giusto quando si ha dolore al seno, i consigli utili

reggiseno preciclo
Reggiseno (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Si potrebbe pensare che decidere di non indossare il reggiseno in quei giorni di dolore forte sia la soluzione migliore, ma in realtà non è così; si parla appunto di ipersensibilità e senza reggiseno si è senza un’adeguata protezione per cui davvero tutto può rischiare di far male, inoltre chi ha un senoi abbondante potrebbe soffrire anche a causa del peso del seno stesso.

Il reggiseno è importante ma bisogna sceglierne uno adeguato, uno insomma che lenisca il dolore o quanto meno non ci faccia soffrire indossandolo. In questa fase è bene evitare i reggiseni sportivi, questi tendono a stringere troppo il seno provocando ancora più dolore.

L’ideale sarebbe scegliere un reggiseno che abbracci il seno, lo avvolga senza però comprimerlo finendo per peggiorare la situazione. Ancora meglio se nella fase preciclo, quindi quando il dolore è acuto, si decide di indossare reggiseni di una taglia in più che vadano sempre a sostenere il seno ma appunto senza stringere troppo. Di conseguenza ci si potrebbe munire di qualche reggiseno di coppa superiore a quelli che si indossano solitamente.

reggiseno
Come scegliere il reggiseno (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Se cambiare il reggiseno non basta a lenire il dolore, ricordiamoci che ci sono gli analgesici e, per chi non vuole ricorrere ai farmaci, si possono fare degli impacchi di acqua fredda, anche questi molto utili.

Impostazioni privacy