Profuma le tue stanze usando questi fiori: strepitosa ricetta fai da te

Profuma le stanze della tua dimora con uno stratagemma invincibile. Segui la ricetta segreta che emanerà una fragranza del tutto nuova, assolutamente da provare.

Ambiente profumato
Profumare gli ambienti (pixaby)GRAZIAMAGAZINE.IT

Profuma le tue stanze con le ricette fai-da-te e aspira! I prodotti in casa offrono numerosi vantaggi rispetto ai quelli industriali. Si può risparmiare denaro e utilizzare le materie che riducono il rischio di allergie. Gli ingredienti per creare un profumo naturale sono semplici e facilmente reperibili.

Per creare un profumo ecologico senza alcol, si può utilizzare una boccetta di vetro scuro con contagocce. Dopo aver mescolato il composto, olio di mandorle e un’essenza a piacere, e versato nella boccetta, si lascia riposare in un luogo buio e fresco per una settimana.

Durante questo periodo, la bottiglietta deve essere agitata quotidianamente. Infine si aggiunge l’acqua distillata e si verifica l’intensità del profumo. Se necessario, si può aggiungere ulteriore olio essenziale. È importante evitare l’esposizione diretta al sole del profumo una volta creato.

Profuma le stanze con gli aromi preparati con le tue mani; ti assicuri un risultato green

Essenze
Essenze (pixaby)GRAZIAMAGAZINE.IT

Per un profumo ecologico con alcol, si utilizzano ingredienti come foglie di alloro, rum giamaicano, cannella, vodka, spezie, scorza di arancia e oli essenziali di alloro e chiodi di garofano. Si mette il tutto in una ciotola.

Dopo aver mescolato gli ingredienti in una bottiglia precedentemente sterilizzata, la miscela viene lasciata riposare in un luogo buio e fresco per due settimane. Quindi il liquido viene filtrato e il profumo è pronto per l’uso. Ancora abbiamo il profumo alla rosa.

Per crearlo si porta a ebollizione mezzo litro d’acqua con petali di rose profumate per dieci minuti. Successivamente,  vengono lasciati in infusione per dieci giorni in un recipiente buio. Dopo aver filtrato il contenuto e aggiunto alcool etilico, viene travasato in una boccetta di vetro scuro e conservato in un luogo fresco. Dopo dieci giorni, il profumo può essere utilizzato.

Per realizzare un profumo con i fiori, si lasciano macerare i fiori per alcuni giorni e poi si mettono in una ciotola ricoperta d’acqua per ulteriori 24 ore. Successivamente, si rimuovono i fiori e si mette il tutto a sobbollire nell’acqua rimasta in una pentola. Il liquido viene quindi versato in una bottiglietta e lasciato riposare prima dell’uso.

E’ preferibile utilizzare alcol etilico a 95 gradi per creare profumi a base alcolica, poiché ha un odore neutro e non interferisce con gli ingredienti profumati. Altri solventi possono influire negativamente sulla brillantezza e l’efficacia del risultato.

Profumi fai da te
Profumi fai da te (pixaby)GRAZIAMAGAZINE.IT

Creare profumi fai-da-te offre la possibilità di personalizzare la fragranza secondo le preferenze individuali e di evitare l’uso di sostanze chimiche nocive presenti nei prodotti industriali.

Impostazioni privacy