Pressione bassa? I cibi da tenere a portata di mano in caso di svenimento

La pressione bassa può essere data da molti motivi, ma il caldo record di queste settimane di certo non aiuta: ecco come fare per sentirsi subito meglio.

medicine pressione bassa
Come contrastare la pressione bassa con questi cibi (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Quando si sente l’espressione “soffrire di pressione bassa” significa che abbiamo una tendenza all’ipotensione, ovvero che la pressione sanguigna ha dei valori al di sotto della soglia limite. Così come, al contrario, si può anche soffrire di pressione alta con valori che sforano i numeri indicati come massimi. I motivi di queste alterazioni di valori della pressione arteriosa sono molteplici: sonno, alimentazione e fattori climatici sono tra i più comuni. In particolare in questo periodo il caldo con temperature così elevate può determinare un abbassamento della pressione.

I sintomi della pressione bassa sono solitamente ascrivibili a capogiri, offuscamento della vista e a svenimenti come reazione estrema. Quando si avvertono questi primi campanelli di allarme è importante subito misurare con l’apposito strumento i valori della propria pressione nel momento del malessere. Una volta accertati i dati soglia precisi, si può subito correre ai ripari attraverso delle cure specifiche. Che sia un farmacista, un medico o uno specialista la prescrizione più adatta è anche in riferimento alla frequenza degli episodi. Se è una situazione frequente, o comunque patologica, il parere e la cura di un esperto è ciò che è consigliabile. Ma se avviene una tantum o in maniera sporadica, alcuni cibi possono essere utili alla causa.

Cosa mangiare in caso di pressione bassa: i cibi consigliati

pressione sanguigna valori bassi
I rimedi alimentari contro la pressione bassa (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Gli alimenti sono principalmente composti chimici. Le sostanze e le molecole di cui sono costituiti hanno delle precise funzioni nei processi biochimici del nostro organismo e nella loro regolazione. Nel caso di pressione bassa, ad esempio, succede che scendendo la pressione sanguigna avvertiamo un senso di mancamento. Dunque per poter riallineare tutti i valori e permettere al sangue di circolare meglio, abbiamo la necessità di ridare energia, forza e vitalità al nostro corpo. Ciò è possibile con alcune sostanze.

In questo caso, i cibi ricchi di potassio sono ciò che fa al caso nostro, in quanto il potassio ha come funzione base quella di regolare la pressione osmotica, la ritmicità del cuore e agisce sul sistema neuromuscolare. In poche parole, ristabilisce tutti i flussi principali del nostro corpo contribuendo ad accelerare e migliorare il suo funzionamento. Banane, verdure a foglia verde, ananas e la frutta secca sono gli alimenti che hanno più elevate dosi di potassio. Se si soffre di pressione bassa, banane o frutta secca possono essere validi alleati da portare sempre dietro e prenderli nel momento del bisogno.

Anche i cibi ricchi di magnesio sono utili a questo scopo. La principale funzione del magnesio è proprio quella di regolare la pressione sanguigna, dunque è l’elemento essenziale che può fare la differenza nel momento del calo. In questo caso gli alimenti indicati sono i legumi, i cereali, l’avocado ricco anche di vitamine e il cioccolato fondente, il quale aiuta subito ad aumentare i valori del sangue. In generale, tutti i cibi ricchi di vitamine e minerali sono utili allo scopo, come frutta e verdura. Ma nei casi in cui, come in questo periodo estivo, la pressione bassa sia dovuta al caldo non esagerare con zuccheri e carboidrati i quali potrebbero dare come controindicazione pesantezza e spossatezza.

alimenti da mangiare pressione bassa
Misurare la pressione e mangiare cibi adatti: ecco come contrastare i valori bassi (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Il consiglio, però, più utile in caso di pressione bassa è bere molta acqua. Tenersi ben idratati e nutriti in maniera equilibrata, aiuta a contrastare i sintomi negativi del caldo.

Impostazioni privacy