Muore di fame dopo aver abbracciato il veganesimo: la storia di Zhanna Samsonova

Sta facendo il giro del mondo nelle ultime ore la storia di Zhanna Samsonova, giovane modella morta di fame. Era vegana, ma il problema era tutt’altro.

zhanna samsonova
Zhanna Samsonova sui social (Instagram) GRAZIA MEGAZINE.IT

Gira da qualche giorno sul web la storia di Zhanna Samsonova 39enne influencer di origine russa morta di stenti lo scorso 21 Luglio in Malesia. La giovane donna era conosciuta sui social soprattutto per le sue ricette vegane principalmente a base di frutta, semi e succhi.

Nell’ultimo periodo si era appunto trasferita in Malesia dove seguita una più rigido regime alimentare a base solo di frutta esotica: “Vedo il mio corpo e la mia mente trasformarsi ogni giorno -raccontava sempre sui suoi canali social-. Adoro creare le mie ricette e inspirare le persone a mangiare in modo più sano“. Insomma, assolutamente niente di male una vegan influencer come tante se ne trovano in giro e di fatto a farla morire non è stato l’aver deciso di seguire un regime alimentare vegano, ma un troppo restrittivo regime alimentare che si andava ad aggiungere a problemi precedenti, esacerbando e stremando ulteriormente il suo organismo.

“Ho combattuto anni per salvarla”, la morte di Zhanna ha radici più profonde

influecer vegana russa morta
Zhanna in Malesia (Instagram) GRAZIA MAGAZINE.IT

Trascorse alcune settimane dalla sua morte per cui sembrano ormai chiarite le cause, additate ad un’infezione simile al colera, la storia di Zhanna Samsonova è tornata alla ribalta perché il mondo del web si è totalmente spaccato: da una parte i detrattori del veganesimo che vedono nella morte giovane l’ennesimo buon motivo per puntare il dito contro il regime alimentare vegano, e chi invece prova a far capire che per arrivare a morire forse il problema era altro.

Nel mondo sono più di 100 milioni i vegani che, insieme ai vegetariani e categorie simili, rappresentano il 14% della popolazione mondiale. Il dato cresce tra l’altro ogni giorno di più e, nel caso specifico del veganesimo, abbraccia una modalità di pensiero che va ben oltre il solo regime alimentare, per cui è bene sapere che pur non mangiando pesce, carne e derivati si può seguire una dieta ben equilibrata e salutare e vivere bene.

Resta il fatto comunque che, agli occhi di molti, Zhanna sia morta proprio a causa di questo regime. A parlare in una recente intervista, però, è stata la mamma dell’influencer che ha spiegato come il problema della figlia fosse più profondo: “Ho combattuto per anni  per salvarla ma non mi ha mai ascoltato. Era impossibile convincerla a parlare con i medici“.

zhanna samsonova
Zhanna nell’ultimo periodo (Instagram) GRAZIA MAGAZINE.IT

Stando alle parole della madre Vera e degli amici che erano increduli nel vederla reggersi in piedi nell’ultimo periodo, pare più chiaro che forse il problema di Zhanna fosse più l’anoressia che il veganesimo.

Impostazioni privacy