Lenti a contatto in vacanza: vantaggi, rischi e operazioni da fare se le porti

Le lenti a contatto in vacanza sono un’ancora di salvezza: in particolare la loro praticità le rende immancabili in valigia, ma attenzione a rispettare alcuni step per mettere in sicurezza i nostri occhi.

Lenti a contatto: i consigli utili su come usarle in vacanza
Lenti a contatto (Pexels)- Graziamagazine.it

Alleate degli occhi, le lenti a contatto sono un pilastro essenziale per chi è miope. Infatti, permettono di liberarsi degli occhiali, riuscendo a vedere molto più nitidamente.

Se siamo abituati a portarle tutto l’anno, di certo averle con noi in vacanza sarà fondamentale. Ci sono persone a cui manca la vista e che senza lenti a contatto si sentono perse.

Queste piccole lenti sferiche trasparenti possono davvero migliorare l’esistenza: d’altronde non tutti si sentono a loro agio con indosso gli occhiali e c’è chi percepisce il peso di montature pesanti per via di una forte miopia. Per non parlare della praticità: di certo le lenti sono molto più funzionali per svolgere innumerevoli attività, soprattutto quando siamo fuori come nel caso delle vacanze.

Lenti a contatto in vacanza: le regole d’oro per usarle in modo ottimale

Lenti a contatto: le dritte utili su come indossarle in vacanza
Lenti a contatto (Pexels) – Graziamagazine.it

Se c’è chi ama gli occhiali e non ne può fare a meno (qui trovi una guida alla scelta della montatura che fa per te), c’è chi non li sopporta proprio: in quest’ultimo caso le lenti sono la salvezza.

Ne esistono di tanti tipi, tra quelle rigide, semirigide e flessibili, nonché tipologie distinte in base alla durata. Abbiamo le annuali, le semestrali, le mensili, le quindicinali e le giornaliere.

Sicuramente averle in vacanza fa la differenza: durante i viaggi di solito si passa tante ore fuori, si prende il sole, si cammina e molto altro ancora. In queste attività gli occhiali potrebbero non essere comodissimi e soprattutto appianarsi per via del caldo, a differenza delle lenti.

Detto questo ci sono una serie di consigli utili che mettono in sicurezza i nostri occhi, permettendoci di indossare le lenti in totale sicurezza. In primis la scelta della tipologia: di sicuro le lenti giornaliere sono una garanzia per tenere lontani i batteri. Usa e getta, costano un po’ di più, ma è un investimento che vale la pena fare. Inoltre sono comodissime: se siamo in giro di certo non dovremmo portarci tutto il kit classico previsto per i modelli che durano di più.

Si può fare anche una doppia scelta: portiamo con noi per esempio le nostre mensili, ma anche qualche paio di scorta di giornaliere per le emergenze.

Lenti a contatto, cosa portarsi in vacanza
Lenti a contatto e gli occhiali (Pexels) – Graziamagazine.it

Altre dritte utili se siamo al mare e facciamo il bagno con le lenti è quello di non aprire assolutamente gli occhi sott’acqua. Se abbiamo le mani bagnate non dobbiamo mai strofinarci gli occhi, ma in generale questo gesto va evitato, in quanto ci espone a possibili infezioni e graffi alla cornea. Una volta fatto il bagno asciughiamo subito gli occhi con un panno pulito.

Impostazioni privacy