Laghi cristallini sotto il Colosseo: il tour segreto che in pochi conoscono

Non solo Roma, ma tutta l’Italia è sempre un tesoro nascosto da scoprire: ecco dove si trovano questi laghi e come fare per vederli.

associazione roma sotterranea
Acqua limpida e cave buie: i laghi sotto al Celio (Instagram) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Da Nord a Sud il nostro Paese non smette mai di stupirci per i luoghi stupendi di cui non sappiamo neanche di circondarci. Per quanto possano essere secolari le nostre città, lo studio e la ricerca di bellezze nascoste sono sempre in corso d’opera e spesso vengono celati dei gioielli davvero incredibili. Uno di questi è proprio sotto il Colosseo, precisamente sotto il Celio, uno dei sette colli di Roma. Dei laghi cristallini attraversano la parte sotterranea dell’anfiteatro Flavio più famoso al mondo, ma non tutti ne sono a conoscenza.

La storia della Capitale del resto non ha bisogno di presentazioni, eppure questi laghetti limpidi stanno spopolando sui social grazie all’affluenza di turisti che Roma sta vivendo in questi periodi di vacanza e ferie. Il Colosseo, infatti, è una delle attrazioni principali per cui l’afflusso di viandanti è sempre costante in tutti i periodi dell’anno. Ma Roma è anche piena di bellezze sotterranee tutte da esplorare, tanto che sul sito ufficiale dell’Associazione Roma sotterranea è possibile prenotare visite guidate e immergersi nel mondo nascosto della città. La prenotazione è obbligatoria, così come farla con largo anticipo è consigliabile. Ma sui profili social dell’Associazione è possibile anche trovare qualche posto all’ultimo minuto. Vediamo insieme in cosa consiste.

Un tesoro sotto il Celio: ecco dove trovare i laghetti nascosti a Roma

laghi colosseo visita guidata
Visita guidata e dove si trova: cosa c’è da sapere sui laghi sotto il Colosseo (Instagram) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Conosciute come le Cave del Tempio di Claudio, queste gallerie di tufo sono in realtà state studiate da tempo, ma soltanto nei primi anni 2000 la Soprintendenza Speciale per i beni Archeologici di Roma ha dato l’incarico all’Associazione Roma Sotterranea di fare nuovamente una mappatura del mondo sotterraneo della Capitale. Così ciò che ne è uscito è stato motivo di ulteriori ricerche e interrogativi, ma soprattutto di questi suggestivi laghetti.

Come spiega la stessa Associazione sul suo sito, ancora non si conosce precisamente il motivo per cui si siano formate queste pozze d’acqua cristallina, ma risultano pure. Sia la falda acquifera che l’irrigazione dei giardini del tempio romano sotto cui sono nascoste potrebbero essere i fattori che hanno determinato la loro formazione. Ma è certo il tufo aiuta a farla rimanere così limpida e purificata. Così come le infiltrazioni sono la loro principale fonte di alimentazione, quindi in base alla stagione e alla frequenza di piogge potremmo trovare più o minore afflusso di acqua. Alcune piccole pozze, ad esempio, si sono prosciugate nel tempo ma altre rendono la visione uno spettacolo. A 7 minuti a piedi dal Colosseo, dove c’è la piazza dei Santissimi Pietro e Paolo, si può dunque accedere per visitare questa bellezza sottostante all’Anfiteatro.

Il costo per l’ingresso è di € 15,00 a persona e la durata della visita guidata è di circa un’ora e mezza. Scarpe da trekking, abiti comodi e una torcia elettrica per addentrarsi nel percorso sono tutto ciò che serve per affrontare il tour nascosto dei laghetti. E’ sconsigliata la visita ai minori di 10 anni e a chi ha più di 70 anni, soprattutto nel caso di difficoltà di deambulazione. Inoltre, è sconsigliabile il tour anche a chi soffre di claustrofobia. La temperatura si aggira intorno ai 10-12 gradi mantenendosi costante e, com’è prevedibile, il percorso non è liscio ma accidentato, scivoloso e non illuminato. Dunque, è bene non avere particolari problemi fisici che possano causare impedimenti e rischi per se stessi e per gli altri.

cave claudium tempio
Cave del tempio di Claudio: i laghi segreti (Facebook) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Con questa piccola chicca, le bellezze di Roma si moltiplicano e visitarla tutta in poco tempo è un’ardua impresa. Ma vale la pena anche dare spazio alla Roma Sotterranea per godere a pieno del suo splendore ricco di storia, cultura e fascino della natura.

Impostazioni privacy