Il procedimento per realizzare una perfetta mozzarella in carrozza: da leccarsi i baffi

È uno degli street food più amati a Napoli, ma per fare una mozzarella in carrozza davvero croccante e filante il trucco è solo questo.

mozzarella in carrozza ricetta
Mozzarella tagliata (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

La mozzarella in carrozza il piatto dal nome regalo ma dalle origini povere, e sì perché se pensiamo alle carrozze di certo ci vengono in mente quei mezzi che in epoca passata erano posseduti ed utilizzati dalla nobiltà prima e borghesia poi, e invece la ricetta nasce come piatto di recupero, inventato dalle massaie campane agli inizi dell’Ottocento quando davvero non ci si poteva permettere lo spreco alimentare.

Pur avendo subito nel corso dei decenni alcune modifiche, per esempio si usa oggi il pancarrè al pane raffermo che doveva essere consumato, la mozzarella in carrozza è uno degli street food più amati della città partenopea e prepararlo in casa non è assolutamente difficile.

La ricetta facile, dorata e crunchy della mozzarella in carrozza

pancarrè a fette
Pancarrè (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Per preparare la mozzarella in carrozza in casa si deve partire da sua maestà l’oro bianco; quindi tagliate la mozzarella a fette e fate scolare l’acqua sulla carta assorbente, oppure se avete tempo lasciatela in uno scolapasta per qualche ora.

Dopodiché cominciate a disporre le fette di mozzarella sulle fette di pancarré – se usate questo non ce n’è bisogno, ma in caso vogliate provare la ricetta con il pane raffermo è bene bagnare un po’ le fette nel latte -. Quando avrete terminato, ricoprite con altre fette di pancarré e praticate delle leggere pressioni intorno ai bordi. Tagliate ogni panino in triangoli e passate alla panatura.

Ogni triangolo di mozzarella in carrozza va ripassato prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto con un pizzico di sale e pepe ed infine nel pangrattato e solo alla fine fritto nell’olio bollente e lasciato fino a quando la panatura non diventa bella dorata. Per avere una mozzarella in carrozza però davvero crunchy e filante senza rischiare che la mozzarella in cottura fuoriesca dal pane allora il trucco è uno solo.

panatura
Uova e pangrattato (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Il segreto è quello della doppia panatura da effettuare solo intorno ai bordi, ripassandoli una seconda volta prima nelle uova e poi nel pangrattato e solo dopo passare alla cottura. In questo modo i bordi verranno ben sigillati e la mozzarella non uscirà. Piccola chicca in più, la mozzarella in carrozza si fa fritta ma per chi volesse provare una versione più leggera si può provare con la cottura in forno o in friggitrice ad aria sempre fino a doratura.

Impostazioni privacy