Guida per stendere i panni correttamente: quali sono i passaggi da seguire

La guida pratica e definitiva su come stendere correttamente i panni. Tutto quello da fare per non avere vestiti maltrattati.

vestiti stesi
Vestiti stesi in giardino (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Chi pensa che stendere i vestiti sia gioco da ragazzi e cosa da poco si sbaglia di grosso perché quando si compie quella che sembra una semplice azione abbastanza quotidiana si compiono errori, certo non di portata irreparabile, che possono rendere i vestiti tesi più stropicciati del dovuto e che richiedono necessariamente, quindi, del passaggio sotto il ferro da stiro.

E stirare non è mai un’operazione che piace fare spontaneamente, soprattutto in estate quando già fa caldo e vicino al ferro da stiro la temperatura si fa ancora più rovente. E allora per saltare o quantomeno agevolare questa fase è importante imparare a stendere i vestiti nella maniera migliore. Scopriamo allora la guida definitiva per stendere correttamente i panni.

Come stendere i vestiti senza commette errori

come stendere vestiti
Donna che stende il bucato (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Proteggere i capi dall’esposizione solare; ebbene sì per non verder sbiadire t-shirt e pantaloni dopo ogni lavaggio è importante proteggere il bucato, soprattutto se stiamo stendendo vestiti colorati e scuri, dall’esposizione diretta dei raggi solari. Quindi magari stendiamoli al rovescio o meglio ancora stendiamoli su uno stendino coprendoli con un lenzuolo bianco.

Mettere correttamente le mollette; intanto è bene sapere che non sono sempre necessarie, ad esempio se stendiamo le lenzuola metà per parte non è necessario mettere le mollette o comunque possiamo limitarci ad una molletta agganciata lateralmente. È meglio preferire quelle di plastica a quelle di legno che lasciano segni meno evidenti e nel caso delle maglie possiamo pensare di metterle in prossimità delle ascelle e in generale in zone poco visibili.

Per mimetizzare i segni delle  mollette su gonne e pantaloni, invece, il trucco è quello di tenderli dalla vita a livello dei passati della cintura. Per quanto riguarda capi insidiosi come le camice il consiglio migliore è quello di stenderle lasciandole abbottonate su una gruccia in modo da agevolare anche la fase di stiratura.

panni su stendino
Panni stesi su stendino (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

I maglioni o altri capi in lana, invece, vanno sempre stesi in orizzontale o il rischio è che si rovinino allungandosi o deformandosi. Infine, la biancheria intima: quella in pizzo, uncinetto e seta andrebbe asciugata in ambienti interni e mai esposta al sole o anche qui il rischio è che essendo capi delicati fatti di tessuti delicati si rovinino in poco tempo.

Impostazioni privacy