Gucci, scoperto il prezzo della borsa più costosa del marchio: più di un appartamento!

L’alta moda è più di una tendenza, ma un vero e proprio stile di vita. I brand più famosi del mondo fanno a gara a chi lancia i prodotti più costosi: ecco il caso di Gucci.

gucci abbigliamento
Gucci è il marchio italiano più costoso: i numeri (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Le case di alta moda hanno base in varie parti del mondo, ma il nostro Paese può vantare una carrellata di stilisti che hanno contribuito a portare alto il nome dell’alta sartoria a livello internazionale. Un esempio è proprio Gucci, il marchio di moda con sede a Firenze nato nel 1921. Sebbene il marchio francese Louis Vuitton detiene il primato di azienda di lusso più ricca del mondo con ben 79,2 miliardi di dollari, Gucci con i suoi 33,8 miliardi di dollari testimonia come il valore del brand italiano sia ben radicato.

Per quanto brand e marchio si possano spesso confondere, il marchio è il nome di un’azienda mentre il brand riguarda il valore nell’immaginario collettivo. Spesso le due cose nella moda coincidono, facendo in modo che sia il nome sia i prodotti che la stessa azienda assumano lo stesso prestigio. Un esempio è Louis Vuitton che oltre ad essere l’azienda di moda più ricca del globo è anche la più costosa: la sua Urban Satchel è la borsa più cara del mondo per il prezzo di 133 mila dollari. Ma Gucci non è da meno.

Ecco quanto costa la borsa più cara di Gucci: il prezzo da capogiro

gucci giorgio armani prada valentino
Il valore del brand Gucci nel mondo (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Se Gucci svetta la classifica come brand con più alto valore in Italia, Prada, Fendi, Versace, Valentino e Giorgio Armani gli tengono dignitosamente testa. Sono infatti tra i marchi più conosciuti e apprezzati al mondo, sebbene secondo delle ricerche i ricchi preferirebbero Hermés, la seconda azienda di lusso più ricca, Brioni, Ermenegildo Zegna e appunto Giorgio Armani. Gucci, però, rappresenta il marchio più costoso e anche se non può certo competere con Louis Vuitton, i suoi articoli di moda ci vanno molto vicino. Un esempio è dato proprio da un capo di abbigliamento, precisamente una giacca da uomo, il cui costo è di 15 mila euro.

Ma il vero articolo di moda più costoso della nota azienda fiorentina è una borsa. Senza dubbio, il marchio Gucci è molto gettonato e sfoggiato in giro sulle borse o le scarpe fa sì che siano la merce più venduta. In particolare la borsa più costosa del famoso brand è la Zumi in coccodrillo e costa ben 33 mila euro. Sì, è una cifra da capogiro ma per essere inserita in un costo di abbigliamento di lusso sembra quasi una cifra in linea con il valore del brand. In particolar modo negli ultimi mesi Gucci è stata sotto i riflettori per il cambio del suo direttore creativo.

Il designer di moda Alessandro Michele ha infatti lasciato la casa di moda dopo otto anni in cui ha portato alto il nome dell’haute couture. Al suo posto è arrivato Sabato De Sarno, che ha già collaborato precedentemente con Prada, Dolce&Gabbana e Valentino. La notizia della partenza di Michele aveva destato particolare scalpore proprio per la grande fama che il marchio ha acquisito, volando in percentuali di valore, costi e ricavi. Ma questo ha fatto solo sì che l’hipe intorno al marchio crescesse ancor di più, affermandosi come primo marchio italiano.

gucci direttore creativo
La Zumi di Gucci costa 33 mila euro (Instagram) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Per quanto le cifre esorbitanti che girano nell’alta moda ci portino a pensare che i marchi siano solo per i ricchi, in realtà non è così. Infatti sono sempre di più le persone che acquistano brand di lusso, sebbene 33 mila euro per una borsa di Gucci potrebbe far tornare in molti sui propri passi.

Impostazioni privacy