Fratellini annegati a Manfredonia, gli sviluppi delle indagini: i genitori stavano dormendo

Fratellini annegati a Manfredonia, gli sviluppi delle indagini: i genitori stavano dormendo. Tutti i dettagli della triste vicenda

Fratellini annegati a Manfredonia
Polizia (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Una vera e propria tragedia quella che si è consumata nel Comune di Manfredonia, in provincia di Foggia, nelle scorse ore. Terribile anche la testimonianza dei vigili del fuoco che si sono trovati davanti i corpi di due bambini rispettivamente di 6 e 7 anni. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, i fratelli di nazionalità rumena, sono annegati all’interno di una vasca di irrigazione.

Tempestivamente aperta un’inchiesta da parte della Procura di Foggia che valuterà nei dettagli quanto accaduto. A dare l’allarme sono stati i genitori delle vittime che non hanno trovato più i bambini in casa e si sono immediatamente lanciati fuori per cercarli. L’amara scoperta gli ha condotti davanti alla vasca dove sono state rinvenute le ciabatte dei minori.

Manfredonia, annegati due fratellini: aperte le indagini. Gli sviluppi

Il caso di Manfredonia
Auto della Polizia (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Daniel e Stefan, questi i nomi dei due fratelli che sono stati rinvenuti senza vita all’interno di una vasca di raccolta profonda 3 m. Non è ben chiaro agli inquirenti se questa veniva utilizzata semplicemente per attingere all’acqua o anche come svago per i bambini. A tal riguardo è intervenuto lo zio delle vittime il quale ha sottolineato che i nipoti era una conoscenza del fatto che “non era un gioco” e che era pericolosa.

Dalle prime indagini è emerso che la famiglia vive e lavora in maniera regolare a Zapponeta: dimorano in un vicino edificio e i genitori hanno anche altre due figlie, un adolescente e una bambina piccola nata qualche mese fa. Emerso che non c’è stato mai bisogno dell’intervento dei servizi sociali i quali hanno testimoniato che vivono modestamente e in modo dignitosa.

Come si menzionava in precedenza, sono state aperte delle indagini da parte della Procura che sta vagliando ogni tipo di pista. Al momento della tragedia è emerso che i genitori stessero dormendo: nonostante ciò non sono stati ancora iscritti nomi nel registro degli indagati che è stato preventivamente aperto con l’ipotesi di accusa per omicidio colposo. Rivediamo la ricostruzione dei fatti.

Si sostiene che i due bambini possano essersi diretti in prossimità della vasca per trovare un po’ di refrigerio e, solo dopo essere entrati, hanno trovato delle difficoltà. Sarà compito degli investigatori stabilire l’esatta dinamica: con estrema probabilità verrà predisposto anche l’esame autoptico che chiarirà ancor meglio e in maniera definitiva la causa della morte.

Tragedia nel comune di Manfredonia
Agente di Polizia (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

La famiglia ha ritrovato al suo fianco tutta la solidarietà del Comune di Manfredonia e in tal proposito si è espresso anche il sindaco offrendo vicinanza ai genitori e ringraziando ancora una volta le forze dell’ordine che hanno tempestivamente svolto il loro lavoro. Proclamato, inoltre, il lutto cittadino.

Impostazioni privacy