Eliminare i cattivi odori dal bagno: il metodo infallibile per renderlo sempre profumato

Finalmente potrai dire addio ai cattivi odori del bagno seguendo questi pratici consigli che ti aiuteranno ad eliminarli definitivamente!

bagno maleodorante: cause
Stanza da bagno (Pixabay) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Il bagno è senza dubbio la stanza della casa che richiede maggiore pulizia e dedizione. Molto spesso, però, non basta lavare i sanitari ogni giorno perché rimane nell’aria un odore spiacevole, e che vorremmo nascondere a tutti i costi, soprattutto se abbiamo ospiti.

Non importa se il bagno sia abbastanza arieggiato, se sia presente una finestra o un aspiratore efficace e nemmeno se utilizziamo un deodorante per i wc o una fragranza per l’ambiente.

Il detersivo che utilizziamo è senza dubbio importante poiché deve svolgere un’azione igienizzante ma talvolta il problema persiste ugualmente.

Il cattivo odore nei nostri bagni si può intensificare soprattutto nei giorni di pioggia.

Nella seconda parte del nostro articolo vi forniamo alcuni consigli per aiutarvi a risolvere questo spiacevole disagio.

Liberare il bagno dai cattivi odori: ecco come fare

odore di fogna
Scarico in bagno (Pixabay) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Innanzitutto bisogna individuare la causa del nostro problema che può essere dipendente dal sifone o dai depositi nei tubi.

Nel primo caso, c’è da dire che la caratteristica forma a serpentina serve proprio a fare da cuscinetto per impedire la risalita degli odori dallo scarico. Per far sì che questa funzione venga svolta nel corretto modo è necessario che sia presente sempre dell’acqua al suo interno a un livello adeguato, se così non fosse è plausibile che nel nostro bagno si senta un olezzo di fogna.

Nella seconda ipotesi, invece, potrebbero esserci dei depositi nelle tubature come dei residui di sapone o capelli, che con il passare del tempo si accumulano e ostacolano il defluso dell’acqua causando cattivi odori.

Se avete già provato ad utilizzare disgorganti potete, in alternativa, porre rimedio con delle soluzioni naturali.

Per pulire i tubi ed eliminare gli odori fastidiosi vi consigliamo di versare nello scarico 300 grammi di bicarbonato e dopo circa mezz’ora aggiungere 150 ml di acqua e aceto. Il bicarbonato a contatto con l’aceto provoca una reazione che produce una schiuma bianca, efficace per la pulizia delle tubature.

Anche la candeggina è risolutiva: versandola nel wc ostacola la risalita delle cattive esalazioni dallo scarico e ha potere sbiancante eliminando anche le macchie scure dalle pareti interne del sanitario.

Un altro potente alleato è il lievito di birra: sciogliendo un terzo di panetto in acqua bollente, versandolo nello scarico e lasciandolo agire per una notte intera si otterrà un risultato miracoloso!

bagno: come profumarlo imedi fai da te
Toilette (Pixabay) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Durante questi procedimenti sarà fondamentale non aprire l’acqua dei rubinetti. A questo punto non ci resta che attendere per poter dire finalmente ‘bye bye’ ai cattivi odori!