Con un sacchetto di plastica elimini lo sporco dal piano cottura: scopri come

Tra tutti gli ambienti della casa la cucina è il luogo che più frequentiamo e al quale dedichiamo più attenzione. Ma per quanto ci sforziamo di pulire non sempre il risultato è all’altezza delle nostre aspettative: ecco come fare.

piano cottura grasso sporco
Sporco ostinato? Il metodo veloce per far brillare il piano cottura (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Le faccende domestiche richiedono impegno e dedizione, ma soprattutto attenzione. Non è necessario impiegare molto tempo per fare le pulizie di casa, ma con il metodo giusto e i prodotti adatti i risultati saranno garantiti. In particolar modo la cucina è la stanza domestica più frequentata e, ovviamente, la sua pulizia diventa necessaria. Tra fornelli, elettrodomestici e preparazione dei cibi la cucina sembra sempre un cantiere aperto che va sgomberato ed igienizzato.

Eppure esiste un metodo pratico, veloce ed efficace per fare in modo che tutto torni più pulito e brillante di prima. Innanzitutto è bene precisare che in questo caso i prodotti naturali sono ciò che fanno la differenza. Capita infatti di pulire e detergere la casa con detersivi che però non portano i risultati sperati. A volte conoscere la funzione e le proprietà di ingredienti che possiamo trovare nella nostra casa può venire in nostro soccorso. Come può un sacchetto di plastica essere fondamentale per la pulizia a fondo del piano cottura? Un motivo c’è, scopriamolo.

Griglia da forno come nuova: il metodo della busta di plastica

alcool di aceto e bicarbonato di sodio
Quali sono i prodotti naturali per pulire il piano cottura (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Residui di sporco e di cibo sono uno dei motivi principali per cui pulire il piano cottura a volte diventa faticoso, perché per quanto ci impegniamo possiamo non trovare il modo esatto per farlo tornare pulito come prima. In particolare la griglia da cottura diventa il nemico! Il grasso disincrostato risulterà ostico da eliminare, soprattutto l’odiato effetto “appiccicoso”. Ma una busta di plastica può essere la nostra alleata, anche se non da sola.

Il primo ingrediente utile è l’alcool di aceto, o conosciuto anche come aceto bianco. Utile per pulire il piano cottura, la sua azione disinfettante, antibatterica e disincrostante risulterà indispensabile per un mix con il bicarbonato di sodio. Questo prodotto, infatti, ha un’azione sbiancante, smacchiante ed è un ottimo antisettico utilizzato spesso anche per lavare frutta, verdura e cibi crudi soggetti ad un’alta carica batterica. Se uniamo l’aceto bianco e il bicarbonato di sodio in un’unica soluzione, il passo successivo sarà metterli nel sacchetto di plastica.

Questo mix può essere passato utilizzando una spugnetta su tutta la superficie della griglia da cottura, ottenendo così già un primo risultato. Ma per avere un effetto ancora più sorprendente, basterà mettere la griglia all’interno del sacchetto pieno di aceto e bicarbonato. Una volta chiuso ermeticamente il sacchetto, bisogna agitarlo bene per qualche minuto e fare in modo che tutti i pezzetti di sporco e grasso si stacchino completamente. In questo modo la griglia da cottura tornerà a brillare!

metodo sacchetto di plastica
Bicarbonato, aceto e un sacchetto di plastica: il mix per il tuo piano cottura (Canva) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Questo metodo salva-griglia oltre ad avere una sua efficacia, è inoltre economico e pratico. La stessa soluzione può essere utilizzata per pulire anche altre zone e oggetti di casa, rendendola così versatile.

Impostazioni privacy