Come truccarsi in base al proprio tipo di pelle: il risultato sarà subito evidente

Come truccarsi e che tipologia di prodotti usare in base al proprio tipo di pelle. Primer, fondotinta e co. da usare su pelli grasse e secche.

make up pelli grasse
Come mettere la tinta labbra (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Faraoni ritratti con eyeliner che allungano la forma dell’occhio, poi il viso impallidito con la biacca durante l’epoca elisabettiana e così via avanti e indietro nei secoli, semplicemente per capire e dire che l’arte del trucco non è cosa dell’epoca moderna ma che esiste fin dalla preistoria come i graffiti ci mostrano.

Quello che c’è di differente rispetto alle epoche passate è che intanto si utilizzano prodotti più sicuri – per esempio, la biacca di cui si parlava altro non è che il bianco di piombo, sostanza che se utilizzata per lungo tempo provocava problemi di salute – e soprattutto il make up si è adattato alle diverse tipologie di pelle che le persone possono avere. Insomma, che si abbia pelle secca o pelle grassa ci sono trucchi appositamente pensati o che comunque sono migliori da utilizzare rispetto agli altri.

I prodotti make up da usare in base al tipo di pelle: dal tipo di fondotinta al contouring migliore

tipi di fondotinta
Diverse tipologie di fondotinta (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

La tipologia di pelle, quindi se grassa o secca, può incidere sul risultato finale del make up, per questo è importante scegliere i prodotti e truccarsi in base al proprio tipo di pelle. Partiamo dalle basi, in tutti i sensi: quando si tratta del primer è bene sapere che per le pelli grasse è consigliato un prodotto che minimizzi i pori e sia in grado anche di opacizzare l’incarnato; se invece la pelle è secca sarà sufficiente una crema idratante.

Per quanto riguarda il fondotinta, invece, in caso di pelle grassa è meglio sceglierne uno dall’effetto matt in modo da opacizzare la pelle e controllare la produzione di sebo in eccesso. Mentre, al contrario è meglio utilizzare un fondotinta dal finish luminoso, con una texure leggera e magari anche idratante. Stesso discorso vale anche per il correttore.

come fare il contouring
Fasi del contouring (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Passando al contouring, è meglio per le pelli grasse utilizzare dei prodotti in polvere, mentre per quelle secche va meglio un prodotto in crema. Lo stesso discorso vale, infine, anche per i prodotti blush devono essere divisi in polvere nel primo caso e in  crema nel secondo. Si chiude il make up con la cipria fissante, che deve essere in polvere per le pelli grasse, mentre è meglio utilizzare spray fissante per le pelli secche.

Impostazioni privacy