Come separare in modo corretto i capi da lavare?

Un compito molto stancante ma da fare è dividere i capi colorati da quelli bianchi, ecco i trucchi del mestiere da usare ogni volta.

Segreti per lavatrice e colorati
Vestiti appesi (Canva) – GRAZIA MAGAZINE.IT

Lavare i vestiti a mano o in lavatrice non è sempre bello, soprattutto se i panni sono tanti, è anche normale che ci sono tanti diversi colori, la questione allora è diversa; gli abiti da lavoro e quelli normali sono sempre quelli che hanno spesso la priorità soprattutto durante il week end, almeno grazie al sole o all’asciugatrice avranno tutto il tempo per asciugarsi, e se vengono anche sistemati con le grucce non ci sarà bisogni di stirarli.

Quando si hanno diversi indumenti di diverso colore e materiali come si possono organizzare le lavatrici? Ovviamente le nostre mamme sanno farlo e ci possono dare loro alcuni consigli da ricordare ed usare in ogni occasione, in ogni caso sarà meglio prendere appunti così da controllarli quando si deve fare un lavaggio.

Dividere i vestiti prima del lavaggio

Lavaggio capi sporchi
Lavatrice (Canva) – GRAZIA MAGAZINE.IT

Per iniziare è meglio svuotare poco per volta il cesto dei panni e mettere in posti diversi a terra gli indumenti dividendoli per colore, se poi c’è qualche materiale diverso metterlo da parte forse per essere lavato a mano, soprattutto se è fatto di seta, lana o lino, tessuti particolarmente difficili per i programmi della lavatrice, anche questo è importante.

Di solito molte cose da lavare sono in cotone, non rilasciano colore nell’acqua a meno che una maglietta non sia nuova e ha problemi di colore, in questo caso occorre usare il foglietto acchiappa colore oppure lasciarla a mollo in una bacinella per un po’ di tempo, in modo tale che si scarichi da solo.

Negli abiti da lavoro capita pure che ci si dimentichi qualcosa tra le tasche quindi è meglio controllarle e svuotarle, durante il lavaggio molti oggetti metallici possono rovinare e creare delle macchie perché si arrugginiscono, e se ci sono fazzoletti e banconote rischiano di rompersi a contatto con l’acqua; controllare pure se ci sono macchie strane da pretattare prima con la candeggina, solo con i bianchi, o con lo sgrassatore.

Controllare i tessuti
Panni in lavatrice (Canva) – GRAZIA MAGAZINE.IT

Basta davvero poco per organizzarsi con i lavaggi, può essere stressante ma ne varrà sempre la pena per avere il bucato pulito e perfetto, e ricordarsi anche di controllare le etichette del lavaggio che ci sono nei vestiti, ogni simbolo è un aiuto ed un consiglio per noi.

Impostazioni privacy