In casa ti dimentichi sempre di pulirli: devi correre ai ripari!

Casa perfetta e pulita senza dimenticare nulla? Due elementi di sicuro tendi ad accantonarli, ma con i nostri consigli vedrai che effetto! Igiene e splendore assicurato.

lavare i lampadari
Lampadari (Pixabay) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Una casa pulita è un fiore all’occhiello, un benvenuto strategico che fa assaporare meglio la tua casa per chiunque valichi la porta. Non solo lucentezza ma anche igiene dappertutto. Eppure ci sono alcuni elementi che forse tenti a mettere da parte.

Iniziamo dall’alto…da quando non vi ingegnate per i lampadari? E’ arrivato il momento, seguite cosa abbiamo da consigliarvi per la loro pulizia. Spegni e scollega la lampada: ridurrà il rischio di scosse elettriche.

Rimuovi le parti rimovibili, come cristalli, piatti o altre decorazioni e posizionale in un luogo sicuro. Prepara una soluzione di pulizia, riempi un secchio o una bacinella con acqua calda e aggiungi qualche goccia di detergente delicato o per vetri.

Casa pulita anche sugli elementi che ti dimentichi di pulire, da oggi non saranno più un problema

Pulire griglie e coperchi
Pulizia barbecue (Pixabay) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Immergi delicatamente i cristalli o le parti rimovibili nella soluzione di pulizia preparata. Utilizza un panno morbido o una spugna non abrasiva per pulirli delicatamente, rimuovendo eventuali macchie o residui di polvere. Sciacqua con acqua pulita e asciuga accuratamente prima di riposizionarli.

Passiamo alla pulizia del corpo del lampadario: utilizza un panno morbido o una spugna nella soluzione. Pulisci ogni superficie attentamente, controlla che tutte le parti siano pulite e asciutte, rimontale nel modo corretto. Una volta che il lampadario è rimontato, ricollega alla presa elettrica.

Vediamo invece per il barbecue: assicurati  che sia completamente raffreddato prima di iniziare la pulizia. Rimuovi le griglie e i bruciatori. utilizza una spazzola o una spugna abrasiva per rimuovere i residui di cibo dalle griglie di cottura.

Puoi anche immergere le griglie in acqua calda e sapone per ammorbidire i residui ostinati prima di spazzolarli via. Passa una spugna o un panno umido con acqua e detergente per pulire il coperchio del barbecue e le pareti interne.

Rimuovi le ceneri e i residui dalla vasca del barbecue. Puoi utilizzare una scopa, asciuga bene la vasca per evitare la formazione di ruggine. Una volta che tutte le parti sono pulite puoi rimontare le griglie di cottura e i bruciatori nel loro posto originale.

Accessori per igienizzare
Oggetti di pulizia (Pixaby) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Puoi applicare uno spray protettivo per fare in modo che, la lega di cui è composto, non si deteriori facilmente. È importante pulire regolarmente il barbecue per mantenerlo in buone condizioni e prolungarne la durata. Tutto facile con pochi passaggi.

Impostazioni privacy