Hai bruciato le pentole in questo modo? Nessun timore: il metodo che le fa tornare come nuove

Può capitare che dopo un lungo utilizzo, pentole e padelle a stare sempre sul fuoco e con il grasso dei cibi finiscono per bruciarsi. Come fare in questo caso? Ecco il rimedio utilissimo.

come pulire pentole sporche
Padella unta e bruciata (Canva) -GRAZIA MAGAZINE.IT

Le pentole si sporcano per tanti motivi e soprattutto per il grasso rilasciato da alimenti come carne e pesce, grasso che a lungo andare finisce per bruciarsi rovinando di conseguenza le pentole. Ma le pentole bruciate non sono irrimediabilmente perse e anzi ci sono anche diversi metodi e trucchi naturali, che permettono di ottenere delle padelle e delle pentole come nuove.

Intanto come prima cosa per evitare di arrivare a situazioni e prevenire è possibile ridurre la temperatura di cottura e utilizzare utensili morbidi invece di quelli di metallo duro. Ma se tutto questo non basta allora è si possono mettere in pratica i vecchi trucchi della nonna.

Come pulire le pentole bruciate e riaverle come nuove

pentole sporche
Padelle su fuoco (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Il metodo più efficace per pulire le pentole bruciate  è quello di utilizzare il bicarbonato con l’aceto; basta riempire la pentola o la padella di acqua calda per un terzo del suo volume e aggiungere una tazza di aceto bianco. Una volta lasciato agire l’aceto per 30 minuti, è il momento di risciacquare tutto sotto acqua tiepida e asciugare bene. Quindi spargere mezza tazza di bicarbonato sul fondo della pentola e con l’aiuto di una spugnetta umida strofinare delicatamente. In questo modo grasso e bruciature andranno via e una volta ripulita avrete una pentola come nuova.

Altra trucco utile è quello dell’acqua calda con il sale grosso; in questo caso bisogna riempire per metà la pentola di acqua calda e aggiungere 2 cucchiai colmi di sale grosso. Una volta disciolto questo bisognerà portare tutto a bollore e lasciare sobbollire per 10-15 minuti, in questo modo lo sporco verrà via da solo. Se lo sporco dovesse persistere si può strofinare sempre delicatamente con una spugnetta abrasiva.

bicarbonato
Bicarbonato e spugnette (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Infine, un altro utile ed efficace metodo naturale per la pulizia delle pentole bruciate è quello dell’utilizzo del limone. Bisogna tagliare a metà l’agrume e strofinarne il succo sulla parte bruciata, l’acidità del frutto farà il resto. In alternativa si può mescolare all’acqua calda il bicarbonato; bisogna mescolare una buona parte di polvere ai liquidi in modo da ottenere una pasta che va poi applicata sulla parte interessata e che bisognerà lasciare agire per una decina di minuti prima di ripulire.

Impostazioni privacy