Basta con le classiche code: la versione innovativa che ti distinguerà da tutte

Stanche della solita coda di cavallo? Come riuscire a rendere la più classica delle acconciature un po’ chic in maniera semplicissima.

coda di cavallo alta
Classica coda di cavallo (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Se c’è un’acconciatura per capelli che noi donne sappiamo fare, questa è la coda di cavallo; basta una spazzolata e un elastico e il gioco è fatto. Ma è davvero così? Sicuramente il procedimento è semplicissimo, ma è vero anche che basta davvero poco per avere un risultato non bellissimo.

Basta un elastico troppo largo o i capelli appena lavati e la coda di cavallo diventa bassa, poco comoda e decisamente antiestetica. C’è però un trucco per renderla alta e davvero bella, soprattutto per dare l’idea di una chioma bella folta e con tanto volume. Basta aggiungere un solo passaggio al classico procedimento; vediamo come realizzarla.

Il trucco semplice per rendere la coda di cavallo volumizzante

come fare la coda di cavallo alta
Preparare i capelli alla coda di cavallo (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

La coda di cavallo ha tantissime varianti diverse; c’è appunto quella classica, ma anche quella che finisce in treccia, quella che parte dallo chignon, quella bassa dall’effetto mosso. Decisamente però, una delle più belle e semplici da realizzare è la coda di cavallo alta e il trucco per renderla folta e corposa è davvero semplicissimo.

In realtà di tecniche ce ne sono diverse, una delle più comuni è quella di dividere la chioma in due sezioni e formare due code di cavallo, una più in basso e una leggermente più in alto, in questo moto si dà un senso di volume e lunghezza maggiore rispetto a quella che è l’effettiva corposità dei capelli. Questa tecnica ha però il piccolo inconveniente che deve essere fatta alla perfezione; del resto si gioca sulle illusioni ottiche e il passo da queste ad accorgersi della realtà è davvero breve. Insomma, bisogna saperla fare.

Per riuscire ad ottenere un effetto simile ma con una tecnica più semplice basta creare una sola coda di cavallo e avvolgerla su se stessa. Detta così sembra più complicato di quanto non sia, ma nella pratica il metodo è semplicissimo; una volta spazzolati i capelli e raccolti per dare forma alla coda, si prosegue attorcigliando l’elastico, dopodiché lo si tira leggermente in basso, si allargano i capelli nella zona centrale e partendo dalla parte sottostante si fa passare la chioma nel foro centrale che si è creato nel centro dell’attaccatura.

coda di cavallo alta semplice
Coda di cavallo alta (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

A questo punto, non resta che stringere e la coda di cavallo con due semplicissime mosse, e constatare quanto essa risulterà alta e voluminosa.

Impostazioni privacy