Assumi troppe calorie? L’estate è il periodo migliore per ridurle: prova così

Segui un’alimentazione con troppe calorie e vorresti rimediare? L’estate, non ci crederai, è il periodo migliore per togliere i kg di troppo: prova così!

girovita magro
Rimettersi in forma per l’estate (Adobe Stock) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Se sei tra coloro che desiderano liberarsi dei tanto odiati kg di troppo per sfoggiare una forma fisica invidiabile in spiaggia, allora sei capitato nel posto giusto. L’estate, sinonimo di temperature più elevate e giornate che si allungano, porta con sé anche quelle che molti considerano come “croci” vere e proprie: pantaloncini corti, abiti aderenti e scosciati, bikini, e così via.

Mostrarsi in costume, per molti, può rappresentare un serio problema. Ma, con i nostri consigli, siamo certi che anche tu riuscirai a ridurre i tanto odiati cuscinetti di grasso che si depositano in corrispondenza di cosce, pancia e fianchi. Come fare? La regola fondamentale, come al solito, è racchiusa nel deficit calorico e nella pratica costante di sport.

L’estate è il periodo migliore per dimagrire: i nostri consigli per ridurre seduta stante le calorie

idee piatti estivi
Piatto fresco estivo (Adobe Stock) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Abbassare le calorie assunte durante il giorno è una questione di pratica costante di attività fisica, ma soprattutto di alimentazione. Quello che non ti hanno mai rivelato, tuttavia, è che la bella stagione può rivelarsi essere il periodo ideale per ridurre l’introito di calorie. Sei pronto ad ascoltare i nostri consigli e a metterli in pratica?

Parti dalla colazione, il pasto più importante della giornata che dovrebbe garantirti all’incirca il 20% delle calorie giornaliere. Di’ addio a merendine confezionate, biscotti stracolmi di zuccheri aggiunti, nonché alle tanto amate (ma, ahimè, notevolmente sbilanciate in termini di macronutrienti) colazioni al bar. Date le elevate temperature, la mattina non potrà che apparirti come il momento migliore per gustarti un’abbondante porzione di frutta fresca.

Combinala con una fonte di carboidrati (fette biscottate, cereali, pane tostato) ed una di grassi (frutta secca, creme spalmabili) e completa il tutto con un caffè macchiato freddo, sicuramente più gradevole al palato rispetto ad una tazza bollente di cappuccino.

Prosegui il tuo regime di riduzione delle calorie extra con un pranzo che faccia a meno dei sughi soffritti (che vanno per la maggiore durante l’inverno). Pasta fredda con ingredienti semplici (classici tonno, pomodorini e olive), condita con dell’olio evo a crudo, è decisamente una soluzione più “fit” rispetto all’appetitoso, ma terribilmente calorico ragù.

Per la merenda, ancora una volta, cerca di abbinare pietanze che ti rinfreschino e ricerca di gusto. Una porzione di yogurt greco a cui aggiungere frutta fresca e secca sarà più che sufficiente a saziarti, evitandoti un surplus in termini di calorie.

Per il pasto conclusivo della giornata, chi ti vieta di prepararti un’invitante, fresca e gustosa insalatona? In questo caso, puoi sbizzarrirti davvero come vuoi. Mozzarella, tonno, prosciutto crudo, salmone, olive, mais, cetrioli, peperoni e chi più ne ha più ne metta; l’importante, ovviamente, è sempre di dosare i condimenti e di non selezionare fonti proteiche eccessivamente grasse.

ingredienti insalatona
Insalatona con pomodoro e mozzarella (Adobe Stock) – GRAZIAMAGAZINE.IT

Avresti mai creduto che la tua alimentazione potesse essere rivoluzionata con così pochi passaggi? Ora sta a te mettere in pratica i nostri consigli e constatarne i risultati, settimana dopo settimana.

Impostazioni privacy