Allenamento veloce ovunque tu sia: basta solo una sedia

Al mare in montagna o semplicemente a casa, se non potete andare in palestra vi basta una sedia e 30 minuti per un allenamento efficace.

work out a casa semplice
Work out a casa con la sedia (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

L’estate, il caldo o più semplicemente si è partiti per le meritate vacanze, rendono più difficile l’andare in palestra con la frequenza con cui si riesce durante il periodo autunnale ed invernale. Questo però non vuol dire che non si possa svolgere dell’attività fisica, più o meno intensa, al di fuori della palestra.

Si può andare a correre, si possono svolgere sessioni di yoga o pilates anche in spiaggia al mattino presto o al tramonto o – per chi non ama fare cardio o praticare le altre discipline- ci si può allenare ovunque ci si trovi grazie all’ausilio di una semplice sedia. Grazia a questa è possibile riprodurre molti degli esercizi che si fanno in palestra, magari con l’ausilio di uno step tanto per fare un esempio. Inoltre, a seconda di quanto si è abituati si può aumentare o diminuire l’intensità dell’allenamento. In questo modo, si può continuare a dare una certa continuità all’attività fisica anche quando si è in vacanza.

Allenamento su sedia, ecco come si svolge il workout che spopola sui social

affondi
Affondi praticati con uno sgabello (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

A consigliare l’allenamento perfetto da effettuare con la sedia è Francesca Emilia Brandina alias francescafitnessfreak fitness influecer da oltre 100 mila follower che sui social si occupa proprio in maniera mirata di allenamenti semplici ed efficaci da effettuare a casa.

È proprio dal suo account che è diventato virale l’allenamento estivo da fare ovunque ci si trovi utilizzando come unico attrezzo una sedia. La fitness influencer ha pensato ad un allenamento della durata di circa 30 minuti che permetta di allenare tutto il corpo, insomma un total body che invece di essere fatto in palestra si può fare ovunque.

L’allenamento su sedia si struttura in questo modo: si inizia con 20 step-up di cui 10 per lato e svolti in maniera alternata, si prosegue poi con 10 dips (come in foto qui sotto, ndr) e poi ancora 10 sit squat jump. Si va avanti con 20 squat bulgari di cui sempre 10 per lato ed alternati, 10 push-up appoggiandosi allo schienale, 20 slanci posteriori di cui 10 per lato per poi finire la serie con 20 bench jump.

dips
Dips su sedia (Canva) GRAZIA MAGAZINE.IT

Secondo le indicazioni, il circuito va ripetuto per 4 volte con un recupero di 60 secondi alla fine di ogni round.

Impostazioni privacy